ECOdolomites 2016, auto e moto elettriche da Brunico a Ortisei

100 km tra i passi dolomitici con auto a zero emissioni, per testimoniare che una mobilità alternativa è possibile

2
1680

Alperia ECOdolomites 2016: la settima edizione del raduno di auto elettriche sui passi dolomitici, scatterà venerdì 9 settembre alle ore 9 dal Municipio di Brunico.

L’iscrizione è aperta ad auto elettriche ma anche ibride plug-in e a idrogeno. Una settantina gli iscritti, tra cui anche moto, presenti in città fin dal giovedì sera per l’accredito e la ricarica notturna.

Il road-book dei due giorni prevede oltre 100 km di strade alpine con partenza da Brunico  passando tra il Furkelpass, Passo Sella e Passo Pordoi per arrivare a Ortisei (il programma è in fondo all’articolo).

Il percorso di EcoDololomites 2016
Il percorso della prima giornata di ECOdololomites 2016

Le stazioni di ricarica Alperia, indispensabili per completare il percorso

Sul percorso i partecipanti troveranno stazioni di ricarica Alperia: il maggior distributore di rete dell’Alto Adige e sponsor principale della manifestazione. Lo slogan del raduno, organizzato da Lets Move, è: “alla ricerca di stazioni di ricarica”.

Anche le auto a idrogeno possono partecipare a ECODolomites
Anche le auto a idrogeno possono partecipare a ECOdolomites

Oltre alle colonnine lungo il percorso, nella sosta di tappa a Corvara è previsto lo sforzo maggiore per Alperia e per il suo partner Electro Clara di San Vigilio di Marebbe, specialista in impianti elettrici civili e industriali. Infatti – come spiega un comunicato stampa – “a Corvara si prevede si offrire almeno 200 kW di potenza e circa 3.000 kWh di energia complessiva in una notte”.

Tra l’elenco degli iscritti all’Alperia ECOdolomites 2016 spicca senza dubbio il nuovo suv elettrico Tesla Model X. In ogni caso, nei sei anni di manifestazione hanno affrontato i passi dolomitici Opel Ampera, Chevrolet Volt, Nissan Leaf, le BMW i3 e la lussuosa i8, VW Golf, Renault Twizy, Tazzari e microcar di ogni tipo fino alle norvegesi Think.

Settima edizione di ECOdolomites, nel 2010 c’erano solo 15 auto elettriche

Le auto elettriche Tazzari, partecipanti alla scorsa edizione
Le auto elettriche Tazzari, partecipanti alle scorse edizioni

Ideatori di questa maratona elettrica sono Daniel M. Campisi, Janpaul Clara e Maxi Costa. “Il primo anno, nel settembre 2010, erano presenti solo 15 auto elettriche – ricorda Janpaul Clara, 29 anni -. Abbiamo organizzato la ECOdolomites quasi per scherzo ma con un’idea chiara: dimostrare che anche veicoli così innovativi potevano affrontare con successo i passi dolomitici”.

“Il percorso – spiega Clara – si è sempre concentrato tra i Passi Sella, Pordoi, Campo Longo e Gardena. Sempre organizzato su due giorni con le macchine esposte in piazza e soste per pranzare e ricaricare le batterie delle vetture. Negli anni è arrivato anche il patrocinio dell’Unesco che ha riconosciuto il valore di un’iniziativa volta alla mobilità sostenibile.

“Ci sono dei giorni che i nostri passi alpini sembrano il centro di una grande città tanto è il rumore e l’odore di gas. Invece, con i mezzi ad alimentazione elettrica, questi problemi non si pongono”. Anche la Provincia autonoma di Bolzano ha dato il suo patrocinio.

E con l’esposizione delle vetture nelle piazze cittadine Alperia ECOdolomites fa anche crescere l’interesse per queste vetture. “Oltre a divertirci al volante – spiega Clara in proposito – durante le ricariche e negli incontri pubblici serali vediamo persone sbalordite nel conoscere le caratteristiche e le prestazioni delle auto elettriche. E in molti ci hanno detto che in futuro penseranno a un mezzo così. Magari non elettrico al 100% ma almeno ibrida”.

Chi ha un’auto elettrica, ibrida plug-in o a idrogeno si può ancora iscrivere alla manifestazione cliccando su questo link. Il costo è di 30 euro oltre al vitto nelle soste lungo il percorso. Le ricariche invece sono gratuite.

Il programma di Alperia ECOdolomites 2016

Giovedì 8 settembre Brunico

h. 17:00 – 19:00 Arrivo dei veicoli elettrici in piazza Municipio a Brunico e accredito dei partecipanti.

h. 19:00 – 20:00 Saluti ufficiali e informazioni percorso, ricariche vetture

Venerdì 9 settembre Brunico – Passo Furcia, San Vigilio – Corvara

h. 8:00 – 9:00 Accredito, posizionamento adesivi e disporsi per il via!

h. 9:00 – 10:00 Pronti, attenti, silenzio: partenza ufficiale del settimo giro delle Dolomiti per veicoli elettrici

h. 13:00 – 15:00 Pranzo a San Vigilio, Passo Furcia – Plan de Corones, rifugio Corones e visita al MMM Mountain Messner Museum

h. 17:00 Arrivo a Corvara, parcheggio e ricariche elettriche

h. 18:00 saluti ufficiali nella sala comune e dialogo con i cittadini

Sabato 10 settembre Corvara, Campolongo, Pordoi, Sella, Ortisei

h. 10:00 – 11:00 Partenza comune per i passi dolomitici

h. 13:00 – 15:00 Pranzo al Passo Sella al Dolomiti Mountain Resort

h. 16:00 – 18:00 Esposizione E-Mobility delle auto elettriche in piazza Sant’Antonio, chiusura manifestazione con tavola rotonda e premiazione partecipanti

Share

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here