Cancellati i due ePrix di FormulaE a Montréal

0
591
ABT Schaeffler FE02 #11, Lucas di Grassi

È stata la neosindaca Valerie Plante ad annunciare l’annullamento delle due gare di FormulaE a Montréal, che avrebbero dovuto chiudere la stagione 2017-18 con un doppio appuntamento nel week end del 28 luglio 2018.

La decisione della giunta di Montréal arriva per una questione legata al conto economico della manifestazione che nella passata edizione avrebbe portato a un fiasco finanziario: più della metà dei biglietti regalati, meno di 20.000 sarebbero stati pagati su un pubblico di 45.000 secondo le stime rilasciate dal comitato organizzatore Montréal c’est electrique, rese note solo dopo varie pressioni.

L’ePrix non vale la candela

Così l’eprix di Montréal è diventato terreno di scontro della campagna elettorale che ha portato la candidata Plante ad attaccare l’ormai ex sindaco, Dennis Coderre, sull’opportunità e sul buco economico, in assenza di sponsor, che l’impegno in FormulaE avrebbe portato alla città.

Le opzioni al vaglio erano tre: spostare la gara nel tracciato Gilles Villeneuve, utilizzando dalla F1, ma è tutt’ora in rifacimento, trovare un nuovo spazio all’interno della città, ma con costi ancora più alti, o sospendere la gara del 2018 e valutare un ritorno per il 2019. Clicca qui per il video dell’annuncio.

Su eventuali penali da pagare, la Plante ha dichiarato che “di sicuro i costi della penale saranno più bassi rispetto a quelli del buco che avremmo avuto. C’è un gap tra la città e gli organizzatori della gara e abbiamo cercato di creare un ponte ma non ci siamo riusciti”.

Una uscita abbastanza inaspettata, ma suffragata da numeri che non tornano: è meglio forse evitare di spenderne altri e andare a sbattere senza controllo, un po’ come fece Sebastien Buemi proprio sul tracciato di Montréal.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here