La Germania pronta ad investire oltre 2 miliardi di euro per la mobilità elettrica

Il ministro tedesco dell'economia ha dichiarato che la Germania è pronta a sostenere la mobilità elettrica con un investimento di oltre 2 miliardi di euro

0
1492
Reichstag by Michael J. Zirbes
Reichstag by Michael J. Zirbes [Public domain], via Wikimedia Commons

Il 2016 potrebbe essere l’anno dell’esplosione delle auto elettriche in Germania, almeno a quanto scrive il quotidiano tedesco Die Zeit, un anno che potrebbe dare il via all’obiettivo finale di un milione di auto elettriche su strada entro il 2020.

Il ministro dell’economia Sigmar Gabriel ha annunciato che il governo tedesco sta studiando un piano del valore di oltre 2 miliardi di euro per incentivare gli acquisti di auto elettriche e per creare una rete di infrastruttura di ricarica. La Germania del resto è pronta a sostenere la svolta verde del settore automobilistico, spronato già due anni fa dalle parole della cancelliera Angela Merkel.

Queste dichiarazioni farebbero dunque pensare a un imminente lancio di incentivi destinati a chi vuole acquistare un’auto elettrica, simili a quelli che già ci sono in Francia e Inghilterra. La Germania ha visto infatti una crescita delle vendite di auto green, ma non al pari di altri paesi.

Non sono da sottovalutare poi i continui lanci dei produttori tedeschi, avvenuti anche in queste settimane tra il Ces e il Naias, con il gruppo Volkswagen in testa, che vede nelle auto a zero emissioni una via di uscita dal clamoroso tonfo di immagine ed economico del dieselgate. Ma anche Bmw con la serie i e Mercedes con l’ibridazione spinta della gamma stanno spingendo in questa direzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here