Le novità elettriche di Nissan al Salone di Ginevra 2018

Oltre a presentare la nuova Leaf, che ha fatto il pieno di ordini post lancio, allo stand di Nissan a Ginevra si può vedere la versione con più autonomia dell'nv-200 e il concept crossover elettrico kuro

1
2331
e-NV200 with Formula E concept livery

A Ginevra Nissan, leader nel settore delle auto elettriche innanzitutto con la Leaf, best seller del settore per diversi anni (poi superata nelle vendite dalla Tesla Model S), si propone ancor più decisamente come attore di primo piano nel settore delle auto elettriche.

La livrea della monoposto di FormulaE che correrà nella prossima stagione

Al Salone di quest’anno Nissan presenta la monoposto elettrica con cui debutterà nel campionato di Formula E 2018/19, prendendo il testimone da Renault edams, ed espone naturalmente la nuova serie della Lesf (che avrebbe ricevuto già 19mila ordini fino ad oggi, di cui 13mila raccolti prima ancora che l’auto facesse la sua comparsa negli autosaloni, il che secondo la Casa ne fa l’auto elettrica venduta più velocemente in Europa).

A parte il powertrain completamente elettrico, la nuova serie della Leaf vanta altre innovazioni anche nel campo dell’assistenza alla guida, e in questo caso il travaso di tecnologia va dalle elettriche alle termiche visto che il sistema ProPilot visto sulla Leaf arriverà sulla Qashqai proprio da marzo.

Altro travaso tecnologico dalla Leaf al resto della gamma riguarda la batteria nella variante da 40 kWh, che sarà resa disponibile anche sul furgone e-NV200 determinando un deciso aumento dell’autonomia (+60%).

Il concept Nissan Kuro, il crossover per guardare al futuro

Nissan IMx KURO

Presentato anche un aggiornamento del concept di crossover elettrico Imx Kuro, originariamente visto al Motor Show di Tokyo (con il nome di Imx) ma ora dotato della tecnologia “Brain-to-Vehicle” che capta e interpreta i segnali emessi dal cervello per due finalità: assistere il pilota, addirittura percependone le intenzioni e anticipandone di qualche decimo di secondo i movimenti, e impararne lo stile di guida, configurandosi di conseguenza durante la guida assistita o autonoma.

Prefigura inoltre la futura versione di ProPILOT con capacità di guida totalmente autonoma, al punto che inserendola il volante viene ritratto nella plancia e nascosto. Il powertrain conta su due motori elettrici per complessivi 320 kW e 700 Nm di coppia. La batteria dovrebbe offrire oltre 600 km di autonomia.

Annunci industriali che fanno ben sperare

Per finire due importanti annunci. Primo, nel suo piano industriale 2022 Nissan prevede di offrire powertrain elettrici per i propri crossover. È quindi lecito immaginare una Qashqai, una Juke o magari una X-Trail elettriche.

Secondo, è stata lanciata una partnership con il gestore energetico E.ON per studiare servizi innovativi fra cui soluzioni di stoccaggio energetico e schemi vehicle-to-grid.

1 COMMENTO

  1. Ottime notizie quindi da Nissan per il 2018. La cosa importante è che l’elettrico la farà ancora da padrone in casa Nissan. Leaf migliorata e ancora più prestante, ma anche probabili corssover elettrici! Per fortuna ci si sta muovendo in questa direzione: dobbiamo solo sperare che anche in Italia il veicolo elettrico sia accettato dalla massa come mezzo di trasporto al pari degli altri. È il momento di introdurre una mobilità più sostenibile nella nostro Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here