Marzo 2017, i dati di vendita di auto elettriche e ibride in Italia

0
2416
dati di vendita auto elettriche in Italia

Analizziamo i dati di vendita delle auto elettriche e ibride a marzo 2017 in Italia. Continua la marcia delle ibride italiano, che grazie alle nuove proposte e al calo di immagine del diesel conquistano sempre più automobilisti.
In un mercato salito del 17,7% mese su mese dall’anno scorso, le ibride crescono del 72,2%, passando dalle 3.300 del marzo 2016 alle 5.728 del mese appena concluso. Praticamente tutte con alimentazione benzina-elettrica, distanziano nettamente le ibride benzina-metano, consegnate in 3.514 unità in marzo con un calo del 27,3% rispetto a marzo 2016, e si avvicinano alle benzina-gpl, al momento comunque ancora distanti con 13.847 vetture immatricolate nel mese. Sempre poche invece le elettriche, che passano da 199 a 217 ma riducono l’incidenza sul mercato dato che crescono solo del 9%.

I dati di vendita di auto ibride in Italia a marzo 2017

Continua il successo della Toyota CH-R, la più venduta del mercato sia a marzo con 1.616 unità sia considerando i dati del primo trimestre, che distanzia piuttosto notevolmente la Yaris, ferma sotto le 1.200 unità a marzo. I primi cinque posti sono sempre presidiati da Toyota / Lexus, ma registrano ottimi risultati le due Suzuki, rispettivamente sesta e decima, mentre perde un po’ terreno la Kia Niro, consegnata in sole 138 unità. Completano il quadro delle prime dieci ibride più vendute la inossidabile Lexus CT, ormai giunta quasi a fine carriera, e la Hyundai Ioniq, per la quale vale in parte il discorso della “cugina” Niro.

I dati di vendita di auto elettriche in Italia a marzo 2017

Numeri sempre molto modesti per le full-electric, in un mercato dominato dalla Nissan Leaf ma dove sono le Tesla a raggiungere i risultati migliori, con un ottimo secondo e terzo posto. Con una considerazione interessante: ipotizzando un prezzo medio per difetto di 85.000 euro per ogni Tesla immatricolata e di 35.000 euro per tutte le altre elettriche vendute, si può agevolmente vedere come le due Tesla valgano di più di tutte le altre elettriche immatricolate a marzo messe insieme. Che si mantengono su cifre sempre molto basse, incluse quelle che potevano essere vetture interessanti come Renault Zoe e Bmw i3.

 

Share

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here