Una Nissan Leaf per rendere l’aeroporto di Fiumicino ancora più sostenibile

Una Nissan Leaf per il trasporto passeggeri all'interno del terminal 1 dell'aeroporto Fiumicino di Roma e le iniziative per far conoscere i vantaggi della mobilità elettrica

2
1183

È dallo scorso dicembre che all’aeroporto di Roma Fiumicino c’è anche una Nissan Leaf all’interno del Terminal 1 a disposizione dei passeggeri che vogliano farsi trasportare nel silenzio di un’auto elettrica, in mezzo a tanti viaggiatori in partenza o in transito nell’hub romano.

Alla presentazione dell'iniziativa erano presenti il calciatore Dzeko, Fulvio Fassone di Aeroporti di Roma, Bruno Mattucci, a.d. di Nissan Italia e Nicola Lanzetta, responsabile mercato italia di Enel
Alla presentazione dell’iniziativa erano presenti il calciatore Džeko, Fulvio Fassone, direttore commerciale Aeroporti di Roma, Bruno Mattucci, a.d. di Nissan Italia e Nicola Lanzetta, responsabile mercato Italia di Enel

È questa l’ultima iniziativa, in ordine di tempo, che vede Nissan al centro di progetti di sostenibilità che sappiano promuovere e far conoscere al grande pubblico i vantaggi della mobilità elettrica. Per chi è di Milano, o è stato a Milano, basti pensare alla personalizzazione della fermata Garibaldi della metro lilla.

Un’iniziativa nata in collaborazione tra Nissan, Enel e la società Aeroporti di Roma e che ha visto come ospite ufficiale alla presentazione del progetto anche Edin Džeko, attaccante della Roma, che ha ironizzato con una battuta, “…sono elettrico? Avete visto con quanta energia ho tirato il rigore…”, sul pallone scagliato alle stelle nell’ultima partita tra Roma e Udinese.

Nissan Leaf invade il Terminal 1 di Roma Fiumicino

Un momento della presentazione dell'iniziativa Nissan Enel, dietro campeggia uno dei 26 schermi
Un momento della presentazione dell’iniziativa Nissan Enel, dietro campeggia uno dei 26 schermi

I viaggiatori dell’aeroporto romano, al Terminal 1, area di imbarco B e C, non potranno fare a meno di notare la Nissan Leaf, oltre che come auto per il trasporto, anche perché ci sono ben 26 schermi che proiettano immagini sull’auto a zero emissioni e sui vantaggi della mobilità sostenibile.

Oltre che essere trasportati i passeggeri potranno anche essere informati sull’interessante iniziativa in collaborazione con Enel della Nissan Leaf a noleggio “all inclusive” a 299 euro al mese, potranno chiedere un test drive e nel caso di acquisto, otterranno gratuitamente un hotspot per collegare fino a otto dispositivi in Wi-Fi.

Un tappeto cinetico per fare km da donare a una Onlus

Un tappeto cinetico genera energia all'interno di Fiumicino
Un tappeto cinetico genera “energia” all’interno di Fiumicino

Al centro dell’area check-in di Alitalia, prima dei controlli, c’è una particolare installazione di Nissan: un tappeto cinetico di qualche metro che permette di “generare energia” al passaggio su di esso.

L’energia generata viene convertita in km, che una Nissan Leaf effettuerà per la Onlus Banco Farmaceutico, per trasportare, a zero emissioni, i farmaci che quotidianamente vengono inviati a enti caritativi o ai poveri della capitale.

Attenzione massima dunque a un’emergenza sempre più forte del nostro Paese: si pensi che nel 2016 le richieste di farmaci sono salite del 16%, mentre gli utenti complessivi del servizio del 34%.

Lo stesso Banco Farmaceutico ha già in atto politiche del non spreco e della sostenibilità per esempio con l’iniziativa “Recupero Farmaci Validi“, già attivo, oltre che a Roma anche in sei città italiane.

Roma Fiumicino, un aeroporto attento alla sostenibilità

Interessante la partnership di Nissan con la società Aeroporti di Roma che gestisce Fiumicino e Ciampino, perché lo scalo romano “Leonardo da Vinci” può vantare diversi primati in fatto di sostenibilità.

Rispetto ad altri scali europei è infatti quello che raggiunge il livello più alto di raccolta differenziata e il minore consumo di suolo, e i consumi idrici ed energetici all’interno dello scalo romano sono fortemente contenuti.

Share

2 COMMENTI

  1. Peccato che quando mi sono recato da un rivenditore Nissan non solo non avevano informazioni a riguardo della Leaf ma hanno cercato di dissuadermi del comprare un auto elettrica ridendomi in faccia!!
    Ora sono possessore di una strabiliante Bmwi3 grandiosa! Sono aperto per un confronto con chi volesse conoscere i fatti!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here