Non solo in frenata: ora l’energia si ricava anche dai dossi

0
1761

Fino a 100mila kWh/anno da due dossi artificiali installati nel parcheggio di un centro commerciale Auchan a Rescaldina

Una start-up tutta italiana, Underground Power, brevetta una ingegnosa invenzione per ricavare energia elettrica dal passaggio degli autoveicoli sui dossi rallentatori del traffico, senza trasmissioni meccaniche, funi, parti in rotazione.

Il primo impianto ad essere installato, con un investimento di 100mila euro, sarà all’Auchan di Rescaldina, in provincia di Milano, dove dal 26 giugno prossimo si sfrutterà l’energia cinetica degli oltre 8.500 veicoli/giorno in transito.

Il recupero di energia stimato equivale al potere calorifico di 19 tonnellate/anno di petrolio o alla produzione di un grosso impianto di celle fotovoltaiche. E non finisce qui: l’azienda stima che installando un impianto modulare nella corsia di decelerazione del Telepass in un casello autostradale possa produrre 400 MWh/anno, per un costo di 35 euro al megawattora.

Tre le direzioni a cui Underground Power guarda per la commercializzazione della propria tecnologia: l’efficienza energetica nel settore logistico; l’illuminazione pubblica; la generazione di energia elettrica per le concessionarie autostradali.

Fra i soci e cofondatori della start-up figura anche, come responsabile scientifico, Riccardo E. Zich, professore del Politecnico di Milano.

Sito della società: www.upgen.it
 

Share

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here