Ottimizzare la durata delle batterie con OpEneR da Bosch e PSA

0
420

Una gestione ottimizzata della guida e dei percorsi per massimizzare la durata delle batterie? E’ quello che stanno provando Bosch e PSA con lo studio OpEneR, per una guida … quasi virtuale

Aumentare l’autonomia dei veicoli elettrici attraverso l’ottimizzazione dei consumi energetici. Scegliendo per esempio le strade più scorrevoli o meno frequentate e contemporaneamente ottimizzando tutti i parametri dei dispositivi per il recupero dell’energia in frenata o per l’utilizzo delle utenze interne.

Questo lo scopo del progetto OpEneR (Optimal Energy Consumption and Recovery solution) portato avanti in partnership da Bosch e PSA dal 2011 e focalizzato su applicazioni informatiche su larga scala per raccogliere ed elaborare tutti i dati di traffico e di guida per sfruttare al meglio la capacità delle batterie.

Dal punto di vista on-board si è data particolare enfasi ai sistemi di rigenerazione dell’energia in frenata, per valutare la decelerazione ottimale in modo da ottenere i desiderati spazi di arresto recuperando la massima quantità possibile di energia. I prototipi messi a punto per la sperimentazione dispongono poi di quattro motori sui mozzi e di trazione integrale, modificabilea piacimento in automatico anche qui per ottimizzare la propulsione in chiave di massimizzazione dell’energia contenuta nelle batterie.

Per quanto riguarda i parametri del traffico, una complessa rete di raccolta dati e di monitoraggio del traffico locale e prossimo alla vettura permette di elaborare le informazioni utili per pianificare il percorso a più basso consumo possibile.

Al momento la sperimentazione coinvolge due prototipi allestiti su base Peugeot 3008 con la collaborazione di Bosch e di altri partner europei.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here