Car of the year 2017, vince la Peugeot 3008 sulla Giulia, poche le scelte green

Il Suv francese vince sulla sportiva italiana; poche scelte green nel Car of the Year 2017 se si eccettua il crossover ibrido di Toyota C-HR

0
903

È la Peugeot 3008 l’Auto dell’Anno 2017, a decretarlo la giuria delle riviste specializzate di buona parte dei Paesi europei che hanno scelto il Suv francese come migliore auto. Purtroppo per chi segue il mondo delle auto green in questa nuova versione rivista non è ancora disponibile anche con la variante ibrida-gasolio Hybrid4 della precedente.

La giuria di Car of the Year 2017 ha decretato la vittoria del Suv di Peugeot 3008

Peugeot 3008 batte di una manciata di punti, 319 a 296, l’Alfa Romeo Giulia, la vera favorita quest’anno, che si è dovuta accontentare del secondo posto. Entrambe hanno staccato di oltre 100 punti la Mercedes Benz Classe E, arrivata terza.

Solo sesta la Toyota C-HR, l’unica ibrida nel novero delle finaliste, che sta avendo però un buon successo di vendite in Italia tra le auto ibride. Poco significative le altre posizioni con la Volvo S90 quarta, la Citroen C3 quinta e la Nissan Micra settima.

Le auto elettriche non sono più in lizza da qualche anno

Mentre all’inizio degli anni 2010 l’attenzione per le nuove proposte elettricheaveva portato alla vittoria nel 2011 la Nissan Leaf, nel 2012 è stata la volta di Opel Ampera mentre nel 2014 sul podio erano andate la Tesla Model S e la Bmw i3.

Nel 2015 aveva vinto la Volkswagen Passat, che era stata presentata nella versione GTE, con la propulsione ibrida, qualche mese prima dello scandalo dieselgate.

Il 2016 e anche il 2017 si chiudono dunque senza grosso interesse, almeno da parte della giuria del premio, sul fronte delle auto elettriche e ibride, ma il 2018 si potrebbero vedere almeno in finale l’Opel Ampera-e, ora disponibile in alcuni paesi europei, e magari anche la Tesla Model 3, se l’azienda di Elon Musk manterrà le promesse sulle consegne.

Share

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here