Prezzo al kWh dei pacchi batterie al Litio: atteso -50% entro il 2025

Entro il 2025 il prezzo delle batterie al litio per auto elettriche toccherà i 100 dollari al kWh rispetto ai 209 di oggi. Questo ciò che sostiene uno studio degli analisti Bloomberg Finance

3
7943

Un report di Bloomberg fa il punto sulla situazione dei prezzi dei pacchi batterie al Litio per autotrazione, prospettando una situazione favorevole entro il 2025. Entro tale data infatti i prezzi medi al kWh dovrebbero essere calati di oltre il 50% rispetto a oggi, passando dagli attuali 209 a meno di 100 dollari per kWh.

Non è una notizia da sottovalutare, solo nel 2017 il prezzo è sceso di ben il 24% rispetto al 2016. Oggi il costo della batteria rappresenta una quota considerevole del prezzo di listino di un’auto elettrica, come più volte ha sottolineato Sergio Marchionne, e motivo per cui Fca si è tenuta ben lontana dalla produzione, se non costretta da leggi a farla.

Il prezzo attuale delle batterie sulle auto elettriche

Su una vettura di fascia media senza particolari doti di autonomia, con batterie tipicamente comprese fra 24 e 30 kWh, ai prezzi attuali il costo industriale di un battery pack si aggirerebbe sui 5-6mila dollari. Per vetture medie che offrono autonomie più elevate (pensiamo alla recente Opel Ampera-E la cui batteria è da ben 60 kWh) la cifra sale a 12mila dollari: quasi un terzo del costo della vettura.

Non a caso alcune Case, come Renault, da tempo propongono formule che prevedono la possibilità di noleggiare le batterie anzichè acquistarle, con la possibilità di upgrade ma anche

Ma se le previsioni di Bloomberg si rivelassero corrette, potranno aversi due effetti molto interessanti: vetture che a parità di prezzo di vendita potranno offrire autonomie quasi doppie (senza contare i miglioramenti della tecnologia delle batterie a cui comunque assisteremo nei prossimi anni), oppure auto elettriche proposte a prezzi finalmente vicini a quello delle termiche.

C’è da ritenere attendibili le proiezioni di Bloomberg? Probabilmente sì, non solo perchè sono il risultato di un’indagine che ha coinvolto 50 aziende del settore, ma soprattutto perché il trend osservato negli ultimi 8 anni va decisamente nella direzione prospettata: nel 2017 le batterie non solo sono calate del 24% rispetto al costo che avevano l’anno precedente, ma sono arrivate a costare appena un quinto di quello che costavano solo nel 2010.

Il prezzo delle batterie scende a una velocità maggiore rispetto alle previsioni

E quel che più conta, le riduzioni che si sono viste finora hanno avverato o sorpassato le previsioni via via fatte. Nel 2013, per esempio, GreenStart aveva citato le conclusioni di un’analisi Navigant Research in cui si prevedeva un calo dagli allora 500 $/kWh a 300 $ nel 2015, e 180 $ nel 2020.

Se osserviamo che a fine 2017 si era già arrivati a 209 $, vediamo che quell’obiettivo sia a portata di mano, e ci rendiamo conto di come le previsioni sui prezzi industriali, almeno in questo campo, non siano favole, ma abbiano finora dimostrato di concretizzarsi puntualmente.

Non solo: sempre nel 2013 citavamo un rapporto sempre di Bloomberg New Energy Finance in cui il raggiungimento dei 100$ per kWh era previsto solo per il 2030. Beh, da allora sono passati 5 anni e adesso gli analisti dello stesso think tank prevedono di arrivarci 5 anni prima, nel 2025! Insomma non solo le previsioni si avverano, ma la realtà sembra viaggiare a una velocità perfino superiore.

(Fonte: indagine Bloomberg New Energy Finance)

3 COMMENTI

  1. salve a tutti e complimenti x le eccezionali informazioni che rilasciate
    mi chiamo fabrizio di maria e ho una ditta di traslochi in roma…
    vi racconto la mia storia elettrica..
    ho acquistato un nissan e v200 van… usato che nonostante l autonomia limitata me la faccio bastare…con piena soddisfazione di guida e relax. nel onda del entusiasmo dell elettrico ho acquistato una i on peugeot usata ma di li a poche ore dall acquisto sciagurato mi sono accorto tramite diagnostica peugeot che i km erano stati scaricati e che il pacco batterie ha delle celle bruciate …morale devo sostituirlo integralmene.!!!!!!! poissibile mai una cosa del genere????? costo 14000E!!!! possibile che non ce nessuno che lo ripari sostituendo le celle bruciate????avvisere gli acquirenti della cosa è un obbligo morale…
    grazie di aver ascoltato il mio sfogo..se avete qualcuno da consigliarmi chiamatemi o scrivetemi ve ne sarei
    infinitamente grado…fabrizio di maria
    cell3475715168 3285470737 GRAZIE

    • ad agnano (NA) esiste un azienda che ripara e rigenera le batterie, Greenbatt srl II Traversa 14 via Pisciarelli, 80078 Napoli NA 081 1966 9004

  2. probabile, che chi redige questi articoli, vive in una realta’ parallela, previsioni , nel mondo tecnologico, a lunghe distanze, non hanno senso, al massimo, puoi prevedere per il giorno dopo, e neanche, ci sono contemporaneamente in tutto il mondo , ricercatori che studiano, come soppiantare il terribile litio, pericoloso e costoso, con altri materiali, tipo l’alluminio, economico e abbondante, e molti come la phinergy , sono gia’ nel futuro, nel 2025? e chi lo sa’ , ma credo che per come corre la tecnologia, avremo pile dalla densita’ di 1 mwh per kilo e costera’ una decina di euro….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here