Spuntate le prime colonnine di ricarica veloce di Enel, ecco dove sono

Le prime 30 colonnine di ricarica veloce di Enel in parte finanziate con il progetto Eva+ su strade extraurbane in particolare sulla tratta Milano Roma

0
1418
adv

Questa volta il termine sembra essere stato rispettato, Enel sta effettivamente rendendo disponibile in Italia il primo lotto di 30 colonnine di ricarica rapida su strade extraurbane ma nei pressi delle tratte autostradali, che saranno attive da domenica 1 ottobre 2017.

Le colonnine di ricarica rapida copriranno strategicamente la tratta Milano-Roma, ma non solo, con installazioni extraurbane distanti tra di loro circa 60 km. Ecco qui sotto come si presenta la mappa del sito Eneldrive questa sera

20 sono state finanziate con il progetto Eva+il progetto di mobilità elettrica, coordinato da Enel, a cui partecipano Verbund, Renault, Nissan, BMW e Volkswagen Group Italia (rappresentata dalle marche Volkswagen e Audi) e co-finanziato dalla Commissione Europea, altre 10 finanziate interamente da Enel. Vediamo dove sono state installate.

Dove sono state installate le colonnine di ricarica rapida Enel

Sito Luogo Finanziamento
Chianciano Grand hotel Terme di Chianciano EVA+
Magliano Sabina Hotel La Pergola EVA+
Orvieto Parcheggio comunale davanti Centro Commerciale Porta D’Orvieto EVA+
Val di Chiana Val di Chiana Outlet Village EVA+
Mantova Mantova Outlet Village EVA+
Franciacorta Franciacorta Outlet village EVA+
Palmanova Palmanova Outlet Village EVA+
Puglia Puglia Outlet Village EVA+
Ronco Scrivia Installazione Ronco Scrivia Borgo Fornari – area pubblica EVA+
Ferrara Parcheggio delegazione ACI Ferrara EVA+
Vicolungo Comune di Vicolungo nei pressi di Vicolungo The Style Outlets EVA+
Firenze Comune Comune di Firenze Area Pubblica – Firenze Nord/A11 EVA+
Area pubblica S. Ilario D’Enza (RE) Comune di S. Ilario D’Enza (RE) – area pubblica EVA+
Roma GRA Selva candida esterna – GRA EVA+
Reggio Emilia Centro Commerciale “I Petali” Reggio Emilia EVA+
Lodi Stazione di servizio IP Lodi, Cornegliano Laudense EVA+
Cormano Stazione di servizio IP Cormano (Milano Nord) EVA+
Fidenza Fidenza Shopping Park EVA+
Milano Stazione di servizio IP, Milano Via La Spezia EVA+
Bologna Parco Commerciale Meraville – Bologna EVA+
Barberino del Mugello Comune di Barberino del Mugello – area pubblica Enel
Guidonia +VISTA fabbrica occhiali Enel
Lainate Centro Guida Sicura ACI SARA di Lainate Enel
Albissola Superiore Comune di Albisola Superiore – area pubblica Enel
Frosinone Stazione di servizio Turriziani Enel
Trivolzio Comune di Trivolzio – area pubblica Enel
Tortona Comune di Tortona – area pubblica Enel
Carpi Comune di Carpi – area pubblica Enel
Terranova Bracciolini Comune di Terranuova Bracciolini – area pubblica Enel
Cassino Comune di Cassino- area pubblica Enel

 

Un plauso dunque ai Comuni che hanno aderito a EVA+ offrendo aree pubbliche nei pressi delle uscite autostradali e che sono: Barberino del Mugello, Firenze, Orvieto, Cassino, Tortona, Trivolzio, Vicolungo, Carpi, Albisola Superiore, Ronco Scrivia, Sant’Ilario d’Enza, Terranova Bracciolini.

La colonnina veloce di Enel spuntata all’outlet in Val di Chiana

Nel corso dei tre anni di progetto verranno installate 200 stazioni di ricarica veloce “multi-standard”(con connettori CSS Combo 2, CHAdeMO sulla stessa stazione di ricarica), di cui 180 installate in Italia da e-distribuzione e 20 in Austria da Smatrics, società affiliata di Verbund.

Si affiancano alle 12 colonnine di ricarica rapida installate a Milano da Nissan e A2A in occasione della finale della Champions League nel 2016.

Negli scorsi giorni su Facebook sono comparsi i primi avvistamenti di questi #germogliverdi veloci, che sono la base di una dorsale significativa per muoversi in percorsi extraurbani. Il “popolo elettrico” non ci ha messo molto a far nascere un gruppo dedicato per tenerle monitorate.

In previsione delle nuove apertura di colonnine Fastcharge (previste operative dal 1 ottobre), Enel cerca volontari per…

Pubblicato da Enel FastCharge Italia – unofficial su Venerdì 22 settembre 2017

Superare la carenza delle infrastrutture, un passo in avanti

La carenza di infrastrutture è da sempre stata un freno, non di certo l’unico, alla diffusione della mobilità elettrica nel nostro Paese. Ma ora il più grande operatore dell’energia elettrica sembra far sul serio, come già ci aveva preannunciato Ernesto Ciorra,   direttore innovazione di Enel, nel video che avevamo ripreso in occasione della presentazione Nissan – Enel all’Istituto di Tecnologia di Genova.

Dall’annuncio ai fatti concreti, che dire, speriamo continuino a spuntare i #germogliverdi veloci di Enel ovunque!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here