Un primo confronto tra Toyota Prius plug-in e Hyundai Ioniq plug-in

Un confronto tra Hyundai Ioniq e Toyota Prius con motorizzazione ibrida plug-in in base alle caratteristiche dichiarate dalle case

0
1875

Il mercato delle auto ibride plug-in, che come le ibride hanno un motore termico e uno elettrico, ma un’autonomia in elettrico più elevata e si possono caricare dalla presa di corrente, si arricchisce di due novità: la Toyota Prius plug-in e la Hyundai Ioniq plug-in hybrid.

Partiamo con questo confronto visto che stati ufficializzati i prezzi di listino di Hyundai Ioniq plug-in hybrid e Toyota Prius plug-in. Curioso il fatto che il listino Hyundai porti la data del 18 maggio e quello Toyota del 19 maggio: evidentemente la casa giapponese “marca” molto stretta la concorrente coreana, vista ormai come pericolosa alternativa alle collaudate ibride giapponesi che dominano il mercato. Ma iniziamo dai prezzi.

Hyundai Ioniq plug-in Hybrid Toyota Prius plug-in
Prezzo di listino 33.750 – 36.250 41.500
Prezzo in promozione 34.900
Allestimenti Comfort – Style Unico

Ioniq ibrida plug-in da 33.750 euro, Prius plug-in da 41.500

Dalla sua, la Hyundai Ioniq ha sicuramente il prezzo di acquisto. La versione base Ioniq 1.6 plug-in Hybrid 6DCT Comfort è in listino a 33.750 euro, la più ricca Ioniq 1.6 plug-in Hybrid 6DCT Style costa 36.250 euro.

Più alti i prezzi della Toyota, disponibile in un unico allestimento: il listino della Prius plug-in è infatti di 41.500 euro, già completa di numerosi accessori.

Interessanti le promozioni in atto

Come di consueto, sono attive numerose promozioni sui due modelli: per ora Hyundai prevede sconti ma solo sulle versioni Hybrid ed Electric, con oltre 3.000 euro di sconto. Più definito il listino della Prius plug-in: unico allestimento, prezzo di listino pari a 41.500 ero, ma promozione attiva con prezzo reale di 34.900 euro tutto incluso.

Evidente, in questo caso, l’obiettivo di rendere il prezzo della Prius plug-in competitivo con quello della Ioniq plug-in hybrid. Prevedibile che a breve anche la casa coreana introduca un listino promozionato in analogia a quanto già previsto per le versioni hybrid e full-electric.

Vediamo nel dettaglio quali sono le principali differenze tra le due vetture.

Consumi e autonomia

I dati dichiarati risentono delle metodologie applicate, come il famigerato ciclo Nedc, poco realistiche nell’uso normale. Hyundai dichiara 1,1 l / 100 km, Toyota 1 l / 100 km. Entrambi i dati vanno considerati con batteria completamente carica.

Hyundai dichiara anche il consumo a batteria scarica, pari a 4 l / 100 km, sicuramente più realistico e comunque interessante per la tipologia di vettura.

La coreana dichiara infine un’autonomia in full-electric maggiore della giapponese: 63 chilometri rispetto agli “oltre 50” della rivale, anche questo dato è da prendere con le pinze, accelerazioni rapide e velocità sostenute fanno crollare a poco più della metà dei chilometri dichiarati.

Hyundai Ioniq plug-in Hybrid Toyota Prius plug-in
Consumi 1,1 litri / 100 km 1 litro /100 km
Autonomia 63 km 50 km

Carrozzeria e interni

Pur lunga una spanna un più della Ioniq, la Prius è omologata per soli quattro posti. Offre però un maggior volume di bagagliaio, pari a 360 litri rispetto ai 241 della rivale.

Non dichiarata invece la massima capacità in configurazione due posti, che nella Ioniq arriva a 1.401 litri. In ogni caso, con i sedili in posizione standard, per entrambe le vetture la volumetria disponibile non è certo da record.

Motori e meccanica

I motori a benzina sono simili come configurazione: la Prius ha un quattro cilindri da 1,8 litri, la Ioniq da 1,6, però più potente visto che dichiara 77 kW rispetto ai 72 della Toyota. Rapporto opposto per i motori elettrici: quello della Hyundai eroga 45 kW, rispetto ai 53 della rivale. A livello di sistema la Ioniq dichiara 104 kW, la Prius 90. Radicalmente diversi i cambi, con un doppia frizione a sei marce sulla Ioniq e un Cvt continuo sulla Prius.

Prestazioni più vivaci, almeno rispetto ai dati dichiarati, per la Ioniq e consumi, sempre dichiarati quindi da prendere con le dovute cautele, molto contenuti su entrambe.

Dotazioni

Entrambe nascono “ricche” ed evolute soprattutto in termini di sicurezza e connettività. Sulla Prius ci sono in più il sistema di riconoscimento dei segnali stradali e i fari abbaglianti automatici, il tetto con pannelli solari e i sedili anteriori riscaldabili.

I cerchi sono però da 15″ rispetto ai 16″ della Ioniq, che è dotata di sensore pioggia e caricatore wireless per il telefono solo nel più ricco allestimento Style. Sulla Prius però non ci sono le bocchette posteriori per l’aria condizionata e gli specchietti ripiegablil elettricamente, di serie sulla Ioniq Style.

Garanzia

Anche qui diverso trattamento: la Prius offre 3 anni o 100.000 km sulla vettura, e 10 anni e 200.000 km su batteria e componenti ibride. Per Hyundai invece 5 anni a chilometri illimitati e 8 anni e 200.000 km sulla batteria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here