A settembre la settimana europea della mobilità sostenibile

0
1523

Sono una decina, su un totale di 132, le città italiane che hanno aderito all’iniziativa che l’ultima volta aveva raccolto circa duemila adesioni 

Dal 16 al 22 settembre Settimana europea della mobilità sostenibile promossa dalla Commissione Europea. Si tratta di un appuntamento internazionale che ha l’obiettivo di incoraggiare i cittadini all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani.

Gli spostamenti effettuati a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici, infatti, rappresentano modalità di trasporto sostenibile che, oltre a ridurre le emissioni di gas climalteranti, l’inquinamento acustico e la congestione, possono giocare un ruolo importante per il benessere fisico e mentale di tutti.

Lo slogan scelto per il 2013, “Clean air! It’s your move”, mira a sensibilizzare la cittadinanza sul legame tra il traffico motorizzato e l’inquinamento atmosferico nelle aree urbane, evidenziando il ruolo attivo che ciascun  cittadino può avere nel miglioramento della qualità dell’aria attraverso le proprie scelte di mobilità.

Il ministero dell’Ambiente aderisce anche quest’anno alla Settimana della Mobilità condividendone gli obiettivi, svolgendo un ruolo di coordinamento nazionale e di supporto delle iniziative e degli eventi attuati da Comuni e associazioni, nonché promuovendo la partecipazione attiva dei cittadini e specifiche azioni a carattere nazionale.
 
L’adesione alla Settimana rappresenta anche un’importante vetrina per gli enti locali che hanno l’occasione di fare conoscere le loro attività e concorrere al premio ufficiale della Settimana europea della mobilità, che viene assegnato durante una cerimonia alla presenza di rappresentanti della Ue.

Per concorrere all’assegnazione di tale premio gli Enti Locali devono registrare le loro attività sul sito www.mobilityweek.eu, sottoscrivere la Carta Emw e soddisfare le tre regole “d’oro” della Settimana, ovvero organizzare una settimana di attività, attuare almeno una nuova misura a carattere permanente e prevedere, preferibilmente per il 22 settembre, la giornata “In città senza la mia auto”.

La città vincitrice, scelta tra dieci finaliste da un gruppo di esperti dei trasporti, è premiata con un video promozionale gratuito – fino a 3 minuti di clip in inglese e nella lingua del paese di appartenenza – per evidenziare i successi conseguiti con le politiche realizzate. Le più meritevoli iniziative realizzate dai dieci soggetti selezionali, inoltre, saranno oggetto di promozione attraverso i vari canali di comunicazione della Settimana. Al momento sul sito mobilityweek risultano 132 adesioni di cui una decina sono di città italiane (Afragola, Alghero, Bologna, Carpi, Gela, Genova, Legnano, Martellago, Provincia di Rimini, Vittoria).

Nel 2012 erano stati oltre duemila i partecipanti all’iniziativa alla quale hanno aderito anche 82 città della Penisola. 
 
L’iniziativa si inserisce nel quadro della campagna triennale lanciata dalla Commissione europea nel luglio dello scorso anno Sum – Sustainable urban mobility che ha l’obiettivo di favorire la diffusione della mobilità sostenibile nei 27 Stati membri della Ue.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here