Ad Audi il mondiale FIA Endurance, ma a Silverstone la Toyota è seconda

0
727

Dopo quattro gare l’Audi si aggiudica il titolo costruttori, ma nella 6 ore di Silverstone, l’ibrida Toyota TS-030 contende fino all’ultimo il successo alla tedesca, chiudendo al secondo posto anche a causa di un pit-stop in più. Potrebbe essere il preludio a una lotta ben più serrata per il campionato 2013

Con la vittoria nella 6 ore di Silverstone, il prototipo ibrido Audi R18 e-tron si è matematicamente aggiudicata, con largo anticipo, la vittoria nel campionato mondiale FIA Endurance.

La vittoria tedesca, largamente anticipata e prevedibile dopo il ritiro della Peugeot da questo tipo di competizioni, potrebbe però già essere messa in discussione dal prossimo anno, quando le Toyota TS-030 ibride avranno raggiunto un accettabile livello di competitività.

La gara inglese ha infatti visto piazzarsi al secondo posto una vettura giapponese, che ha conteso fino all’uiltimo all’Audi il gradino più alto del podio giungendo alla fine staccata di meno di un minuto.

Nel corso della gara, i tempi sul giro e le medie di velocità sono state molto simili tra Audi e Toyota, e la vittoria è stata propiziata dalla diversa tattica di gara usata dai tedeschi e dal pit-stop in meno effettuato dalla R18 rispetto alla TS-030. Quest’anno potrebbe quindi essere una stagione di transizione, in attesa di rivedere, sui tracciati mondiali, una competizione tirata e appassionante tra due scuole motoristiche di massimo livello.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here