Anche la Yaris ibrida nel suo piccolo si arrabbia

0
1206

In arrivo al Salone di Francoforte 2013 la concept della piccola bomba sportiva giapponese che monta tre motori elettrici

Chi ha detto che le ibride servono solo per risparmiare benzina e ridurre le emissioni di CO2? Il sistema ibrido della concept Yaris-R, attesa al prossimo Salone di Francoforte, eroga ben 420 cavalli. 300 arrivano da un motore 1600 turbo iniezione diretta anteriore trasversale, mentre al resto pensano due motori elettrici da 60 CV l’uno, montati sulle ruote posteriori e utilizzati quasi esclusivamente come ausilio all’accelerazione e per riequilibrare trazione ed equilibrio dinamico.

In Track mode i 60 CV per motore sono disponibili per 5 secondi, mentre in Road mode la potenza si riduce a 40 CV per motore, ma per un tempo che sale a 10 secondi. Trazione integrale quindi per la piccola supersportiva, che dispone anche di torque vectoring, ottenuto regolando individualmente la coppia dei due motori elettrici posteriori.

Da sottolineare l’adozione di un supercondensatore anzichè una batteria elettrochimica come sistema di accumulo dell’energia recuperata.

Ma non solo: è presente anche un terzo motore elettrico, anch’esso da 60CV, montato fra il 1600 sovralimentato e la trasmissione. In fase di accelerazione serve per trasferire potenza ai motori elettrici posteriori prelevandola dal motore termico, con un ruolo concettualmente simile a quello di un giunto viscoso. In decelerazione, invece, consente di far partecipare anche l’avantreno all’opera di recupero energetico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here