Quanta pazienza ci vuole in attesa della Volkswagen ID.3

Dura la vita dei prebooker della Volkswagen iD.3, senza dettagli nè prezzi ma "tenuti buoni" da un taccuino e da un evento esclusivo in cui non si capisce bene se si potrà o meno provare l'auto elettrica tanto attesa

0
1492
Volkswagen id3 attesa

Ultimamente sembra quasi inevitabile che i pre-bookers, (chi ha fatto un versamento di 1.000 euro per mettersi in lista di attesa) della Volkswagen ID.3 vedano messa a dura prova la loro pazienza.

Dell’agognata vettura, presentata allo scorso Salone di Francoforte, si continua a ripetere che le consegne inizieranno a metà 2020 (sebbene si abbia notizia che la produzione di serie debba cominciare a novembre), mentre gli incentivi regionali, perlomeno in Lombardia, arrivano e rischiano di esaurirsi.

C’è dunque il rischio che fra un uovo oggi e una gallina domani i pre-bookers (specialmente quelli lombardi, esposti come sono agli incentivi, ma anche al rischio di perderli) facciano una scelta pragmatica e cambino l’auto da acquistare.

Come fare per evitare una emorragia di prenotazioni sulla Volkswagen ID.3?

A giudicare da alcuni recenti eventi di cui abbiamo avuto notizia, la Casa ha messo a punto una strategia comunicativa ad hoc.

Un taccuino per segnare tutte le domande da fare all’evento esclusivo di fine ottobre

Per cominciare, alcuni giorni fa, i pre-bookers hanno ricevuto da un indirizzo di Verona un plico contenente un taccuino a righe nero Moleskine griffato Volkswagen I.D. (slogan: “Volkswagen. Just electric.“), con una fascetta che sul fronte reca la scritta “L’elettrico inizia ora. Guida il cambiamento” e sul retro un bozzetto che esplicitamente mette in fila il Maggiolino, la Golf e la ID.3, confermando il significato di quel 3.

Nel plico anche una missiva su carta intestata (seppure recante, curiosamente, ancora il VECCHIO logo Volkswagen, dopo tanto clamore per l’aggiornamento del logo) spiega tutto:

Caro Pre-Booker,

grazie per aver creduto nel futuro e per aver dimostrato di essere pronto a guidare il cambiamento.

Con la tua ID.3 1st potrai vivere e provare, prima di tutti, il piacere di una guida innovativa, intelligente ed ecocompatibile.

Il viaggio che stiamo per fare insieme è una pagina bianca, tutta da scrivere. Qualsiasi sia la tua destinazione.

Proprio come questa Moleskine in edizione esclusiva riservata solo a Voi, nella quale potrai raccogliere, raccontare, esprimere e segnare tutto ciò che per te è importante.

Questo block-notes sarà il punto di partenza di un’esperienza che costruiremo insieme e che ti sveleremo nei prossimi mesi.

Sei pronto a salire a bordo?

Il tuo team Volkswagen ID.

Qualora il taccuino non costituisse una ragione sufficiente per pazientare senza nuove informazioni su listino prezzi, dotazioni, prestazioni, accessori, date di ordinabilità e di consegna, mentre i ricchi incentivi regionali entrano in vigore e cominciano a consumarsi, e la concorrenza comincia a lanciare nuovi modelli elettrici, ecco la seconda mossa: ogni tanto trapela una qualche piccola novità per tenere vivi la curiosità e l’interesse.

Due allestimenti al posto dei tre preannunciati per la Vw ID.3

Ad esempio, a differenza dalle informazioni circolate nella prima fase di pre-booking fino al salone di Francoforte, gli allestimenti fra cui dovranno scegliere i pre-booker saranno solo due e non tre. In precedenza infatti si parlava di 1st edition, 1st edition Plus e 1st edition Max.

Ora le FAQ del sito ID.3 parlano solo, genericamente, di “due” versioni speciali. Invariato invece il contingente riservato all’Italia: 220 esemplari, dei 30mila previsti totali.

La luce in stile Super Car sarà sufficiente a ipnotizzare i prebooker in attesa?

O ancora, la notizia recentemente apparsa in un comunicato stampa VW secondo cui per tutta la larghezza della plancia della ID.3, nel solco fra lo strato superiore (secondo alcune fonti, in materiale morbido) e quello inferiore, si trova una striscia luminosa, la ID.Light, che non è statica ma può animarsi e cambiare colore per fornire informazioni al pilota, come l’arrivo di una telefonata oppure indicazioni del sistema di navigazione, o per dare un feedback anche visivo del riconoscimento di comandi vocali.

L’elenco completo di funzioni è: Welcome / Goodbye; blocco / sblocco; Indicazioni di svolta dal navigatore; segnalazione frenata urgente; telefonata in arrivo; ricarica in corso. Una cosa, insomma, in stile Super Car (il telefilm anni ’80 in cui protagonista era una Pontiac Trans Am). Non solo: pare che anche i fanali esterni potranno assumere un comportamento che “imita i movimenti degli occhi”; forse strizzare l’occhio al proprietario che si avvicina.

Se nemmeno la ID.Light fosse ancora una ragione sufficiente per tenere duro nell’attesa, ecco arrivare un’altra iniziativa: Now you can see. Una mail pervenuta ai pre-bookers li invita infatti all’anteprima nazionale ID.3, che si terrà a Milano in due date a fine ottobre. Chissà se in forma statica o con un mini test drive? Chi vivrà vedrà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here