Auto verde chiama Houston, il green car sharing decolla

0
1395

Non solo industria del petrolio e centro di controllo spaziale. Houston si distingue anche per le iniziative di mobilità sostenibile e lancia un servizio di “green car sharing” per i dipendenti delle varie aree dell’amministrazione locale

300 dipendenti di uffici siti in centro città dell’amministrazione locale di Houston potranno servirsi di una flotta di veicoli elettrici e ibridi. E’ la “Houston Fleet Share“, forte per ora di 50 veicoli metà dei quali sono Nissan Leaf elettriche e gli altri sono veicoli ibridi.

La città disponeva già di una flotta di ben 800 veicoli ibridi – la terza più grande negli Stati Uniti – ma era gestita in modo tradizionale. Ora, anche per ottimizzarne lo sfruttamento e i costi, si è deciso di introdurre una flotta di 50 unità, con gestione computerizzata delle prenotazioni tramite portale web.

La gestione del servizio è stata affidata a ZipCar, società specializzata non nuova a esperienze di questo genere; nel caso di Washington DC, per esempio, la gestione con filosofia Car Sharing del parco veicoli ne ha permesso la riduzione da 290 a 80 unità, con una ottimizzazione notevole. Realizzazioni analoghe si sono avute a New York City, Boston e Chicago, ma nel caso di Houston vi è l’ulteriore novità che la flotta sarà composta solo di veicoli a basse emissioni.

Fra i reparti dell’amministrazione cittadina che potranno avvalersi del nuovo servizio figurano la gestione rifiuti solidi urbani, l’ufficio legale, le biblioteche, l’amministrazione finanziaria, i servizi informatici e l’ufficio lavori pubblici. Il programma è stato parzialmente cofinanziato da fondi federali per un ammontare di circa 130mila dollari.

Fonte Chron.com

Credit Foto: Photo: Cody Duty / © 2011 Houston Chronicle

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here