Autobus a idrogeno? No, meglio quelli elettrici. Ecco l’esperienza di Barcellona

0
1930

Aumentano le città interessate al trasporto urbano con autobus elettrici. L’esperienza di Barcellona dimostra che sono meglio di quelli a idrogeno

I costi di esercizio degli autobus a idrogeno sono stati dodici volte superiori a quelli degli autobus a gasolio. Questa la sconsolante conclusione dell’azienda di trasporto pubblico di Barcellona dopo una sperimentazione di alcuni anni impiegando autobus a idrogeno.

La Transports Metropolitans de Barcelona, TMB, ha così deciso di passare ad autobus completamente elettrici, forniti dalla cinese Byd e operativi da qualche mese nella città spagnola.

Al momento è operativo un solo autobus elettrico, in funzione da quattro mesi su due turni giornalieri da 8 ore per un totale di 16 ore. I primi quattro mesi di sperimentazione hanno registrato una media giornaliera di 14 ore di utilizzo, leggermente inferiore quindi a quanto previsto.

La sperimentazione degli autobus elettrici. Il test sul bus elettrico durerà per circa due anni, mentre la vita utile dell’autobus è prevista in 15 anni circa. Ipotizzando una durata di 7,5 anni delle batterie, questo significa un solo cambio di batterie nel corso della vita utile del mezzo.

La variabile del costo batterie. Certo, se le batterie dovessero durare di meno i costi di utilizzo salirebbero significativamente, ma se, come è ipotizzabile, la vita utile delle batterie dovesse confermare le ipotesi e tra 7,5 anni fossero disponibili batterie più performanti e meno costose, la convenienza dell’elettrico sarebbe ancora maggiore.

Le caratteristiche dell’autobus elettrico BYD. Tre le caratteristiche  più interessanti dell’autobus BYD in prova, l’autonomia dichiarata di 250 chilometri (ma in un test in California è arrivato quasi a 300) grazie alle batterie al litio ferro fosfato da 324 kWh, la ricarica in 5 ore da una presa da 60 kW e la velocità massima di 90 o 101 km/h in funzione del motore installato. Che sono di due tipi, da 180 e da 360 kW.

Ottime credenziali, quindi. D’altra parte, per rimanere in tema di trasporti pubblici, tram e metropolitane sono in gran parte elettriche, e intolre numerose filovie su gomma, anche in importanti città italiane, sono elettriche. E paensare che qualche anno fa erano a rischio di sostituzione con più “pratici” mezzi a combustione interna…

A questo indirizzo i dettagli tecnici degli autobus elettrici BYD.

Fonte: Cleantechnica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here