Bisogna davvero rendere più rumorose le auto elettriche?

0
996

Auto elettriche “troppo” silenziose per circolare in sicurezza: forse ci troviamo di fronte a un falso problema?

Si sente spesso osservare che nel traffico, specie in presenza di pedoni, un’auto elettrica rischia di rivelarsi talmente silenziosa da circolare praticamente inavvertibile, aumentando il rischio di incidenti. Questo ha portato alcuni a proporre di dotare le auto elettriche di generatori di rumore, per farle assomigliare alle termiche dal punto di vista acustico rendendo più facile avvertire il loro avvicinarsi.

Il punto è che questa impostazione è probabilmente sbagliata, o per lo meno il problema è assai meno rilevante di quanto non si voglia far credere, specie dopo anni di investimenti da parte delle Case costruttrici di tradizionali auto termiche per ridurre la rumorosità dei loro modelli.

Un’indagine commissionata dal Dipartimento dei Trasporti britannico ha concluso che fino a 7-8 km/h un’auto elettrica è sì più silenziosa di una termica, ma di solo un decibel; mentre all’aumentare della velocità, oltre i 20 km/h, il livello di rumore prodotto è simile, perchè è il rumore di rotolamento degli pneumatici a dominare sul resto.

Come dire che per un pedone non fa praticamente differenza se l’auto in avvicinamento sia termica o elettrica: è molto più importante, invece, che il guidatore non stia mandando SMS mentre guida, o il pedone non stia usando uno smartphone mentre attraversa.

Inoltre l’impostazione corretta non è che l’auto deve emettere un rumore sufficiente perchè il pedone si accorga del suo arrivo e si levi di mezzo. Sembra superfluo ricordarlo, ma resta responsabilità del guidatore usare tutta la cautela necessaria per non investire nessuno.

Parlando di rischio-incidente per un modello di auto, un parere autorevole dovrebbe venire dal rischio implicato dalle tariffe assicurative. Eppure, le imprese di assicurazione non sembrano avere tutte la stessa percezione del rischio-ibrida: se si confrontano alcuni preventivi online mettendo a confronto una versione ibrida e una termica di uno stesso modello (per esempio la Toyota Auris) si vede che con alcune Compagnie il costo dell’RC per l’ibrida è maggiore del 13% rispetto all’RC per la termica; con altre è inferiore, anche del 16%. Il dibattito è aperto, insomma!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here