Bus elettrici: Proterra triplica gli ordini e riceve 23 milioni di dollari in finanziamento

0
2300

23 milioni di dollari iniettati in Proterra, anche da GM. Fanno ben sperare gli ordini triplicati per il bus EcoRide e le previsioni di crescita per il 2013

Un settore che potrebbe beneficiare della mobilità elettrica è quello del trasporto pubblico. Gli autobus sono infatti mezzi soggetti a percorsi standard non troppo lunghi, effettuano soste più o meno brevi e, oltre al deposito, hanno a disposizione piazzole che potrebbero essere attrezzate con le infrastrutture di ricarica. Dunque non è necessario installare grossi pacchi batteria all’interno del mezzo. Il mese scorso avevamo parlato di una sperimentazione in Inghilterra a questo link.

Non passa così inosservata la notizia che negli Stati Uniti il produttore di bus elettrici Proterra ha comunicato di aver raggiunto un accordo per un importo pari a 23 milioni di dollari con un gruppo di finanziatori, tra cui spicca GM Ventures, il ramo finanziario di General Motors, affiancato da Hennessey Capital, Nmt Capital, Kleiner Perkins Caufield & Byers,  Mitsui & Co. Global Investment, 88 Green Ventures e Vision Ridge Partners. Questo finanziamento si aggiunge a un primo di 50 milioni di dollari ricevuto dalla societa nel giugno del 2011.

Proterra ha comunicato inoltre di aver triplicato la produzione del modello EcoRide e il Ceo della società, David Bennet, prevede di arrivare a una produzione tra i 40 e i 60 esemplari nel 2013. Non sono numeri molto grandi ma si deve anche pensare al costo di un modello di questi bus, circa il doppio rispetto a quello tradizionale, il prezzo di partenza è di circa 900mila dollari che si pensa possano diventare presto 800mila non appena aumenteranno i volumi di vendita.

A questo c’è da aggiungere la stima di un risparmio annuale sul costo del carburante che può arrivare a circa 50.000 dollari. Le batterie utilizzate nei bus di Proterra sono prodotte da Altair Nanotechnologies e, in funzione del tipo di bus, sono disponibili in “taglie” tra i 54 e i 72 kWh. Per avere un termine di paragone la “piccola” Tesla Roadster monta una batteria da 53 kWh. 

Per maggiori informazioni visitare il sito di Proterra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here