C’è un pezzo (opzionale) di moto sulla futura BMW i3

1

Se l’autonomia dell’auto elettrica di BMW i3 non basta, sarà possibile ordinarla con un range extender azionato da un bicilindrico di derivazione motociclistica

Un pezzo di motocicletta potrà pulsare nel cuore della BMW i3 elettrica, regalandole 400 km di autonomia supplementare. Come sulla Chevrolet Volt o sulla Fisker Karma, il motore termico (opzionale) è installato con la sola funzione di range extender e quindi non collegato alle ruote, ma soltanto a un generatore di corrente. 

BMW i3 è la compatta full electric che la casa tedesca sta portando in giro per il mondo e lancerà sul merrcato verso la fine del 2013.

La visione del capo della ricerca e sviluppo BMW sul dispositivo, peraltro, è un poco bizzarra: il costruttore tedesco si aspetta infatti che molti acquirenti della i3 (stimato il 50% in una prima fase) la ordineranno con il range extender perchè preoccupati che l’autonomia non sia sufficiente, ma che in realtà scopriranno che ben raramente ne avranno davvero bisogno, e allora la percentuale dei clienti che lo ordineranno crollerebbe al 20%.

La disponibilità sul mercato globale di questa versione ibrida sarebbe prevista per il quarto trimestre dell’anno in corso.


Questa mailing list usa Mailchimp. Iscrivendoti ad una o più liste, contestualmente dichiari di aderire ai suoi principi di privacy e ai termini d'uso.

In ottemperanza al Gdpr, Regolamento UE 2016/675 sui dati personali, ti garantiamo che i tuoi dati saranno usati esclusivamente per l’invio di newsletter e inviti alle nostre attività e non verranno condivisi con terze parti.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here