Citytech Roma: le istituzioni chiamate alla sfida della mobilità sostenibile

0
988

L’edizione romana di Citytech, alla sua prima edizione in programma il 10 e 11 giugno, si aprirà con la partecipazione del sindaco di Roma, Ignazio Marino

La Mobilità Sostenibile è un tema di grande attualità, e lo dimostrano le prime conferme di partecipazione da parte dei relatori dell’edizione romana di Citytech che prenderà il via il 10 giugno.

Oltre al sindaco Ignazio Marino, al direttore dell’Osservatorio sulla Mobilità Carlo Tosti, che presenterà il Libro Bianco sulla Mobilità e i Trasporti in Italia, e a Luca Masciola, direttore del Comitato Libro Bianco sulla Mobilità e i Trasporti di Eurispes, hanno dato conferma anche Lorenzo Fiori, senior vice president Strategy Finmeccanica; Pierfrancesco Maran, assessore alla Mobilità, Ambiente, Metropolitane, Acqua pubblica, Energia Comune di Milano e delegato Anci per la Mobilità; Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione Europea, responsabile di Industria e Imprenditoria.

Le conclusioni sono affidate a Estella Marino, assessore all’Ambiente, Agroalimentare e Rifiuti Roma Capitale e Guido Improta, assessore alla Mobilità e ai Trasporti Roma Capitale. Modera Carlo Maria Medaglia, professore Sapienza Università di Roma.

Un parterre di tutto rispetto che affronterà i temi che stanno a cuore a un numero sempre maggiore di cittadini consapevoli, che chiedono a gran voce di vedere le città italiane trasformarsi in città europee, dove si respiri meglio e dove ogni luogo possa essere raggiunto con i mezzi pubblici, senza essere costretti a imbottigliarsi nel traffico.

Una dichiarazione dell’assessore alla Mobilità e ai Trasporti di Roma Capitale, Guido Improta, sottolinea l’importanza della manifestazione Citytech come “occasione per condividere con i cittadini politiche di trasporto innovative” laddove Nuova mobilità prende il significato di “un sistema di trasporti efficiente, sicuro e sostenibile, e un Piano Generale per il Traffico Urbano che dia risposte concrete al 30% dei Romani che abitano fuori del Grande Raccordo Anulare”.

Sarà lo stesso assessore Improta che l’11 giugno presiederà il convegno “Da zero a quattro ruote: come muoversi nelle città di domani. Regole e policy della mobilità nuova del prossimo decennio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here