Colonnine di ricarica da Ducati Energia

0
3255

Ducati Energia non è molto nota al grande pubblico, ma produce numerosi prodotti per la mobilità sostenibile. A partire dalle centraline di ricarica per veicoli elettrici, scelte dal Comune di Milano per la rete urbana, per arrivare al FreeDuck, quadriciclo elettrico già in uso da Poste Italiane. E c’è anche un interessante kit per biciclette a pedalata assistita

Quando si parla di colonnine di ricarica, veicoli a basso impatto ambientale o mobilità sostenibile, difficilmente viene in mente un’azienda nazionale attiva nella loro produzione. Eppure Ducati Energia, impresa emiliana operante da anni nel settore elettromeccanico, ha in catalogo alcuni prodotti particolarmente interessanti in ottica “green”.

Le colonnine di ricarica, scelte anche dal Comune di Milano per la predisposizione della sua rete di ricarica, permettono di collegare fino a due veicoli contemporameamente e presentano un interfaccia utente abbastanza semplice e intuitiva.

Il quadriciclo leggero FreeDuck, invece, è disponibile in versione full electric o ibrido con motore a benzina. Nel primo caso l’autonomia è di circa 60 chilometri, mentre la versione con motore a benzina che ricarica le batterie può arrivare a 150 chilometri. Già acquistato da Poste Italiane per il recapito della corrispondenza, si guida con la patente del motorino, trasporta due persone e non necessità dell’uso del casco.

Ultima proposta la Green Wheel, dispositivo da applicare alla ruota posteriore della bicicletta per trasformarla in mezzo a pedalata assistita. Tutte le componenti, include batteria ed elettronica di controllo, sono racchiuse nel “disco” interno alla ruota posteriore, e sono controllabili anche via smartphone. La bici può essere usata come bicicletta standard, come bici a pedalata assistita o come “cyclette” da città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here