Qualche dettaglio in più sull’atteso ID. Buzz di Volkswagen

Svelati nuovi dettagli per ID. Buzz di Volkswagen tra cui versioni, dimensioni e power-train

0

Manca poco al 9 marzo, giorno in cui Volkswagen veicoli commerciali svelerà ufficialmente il nuovo ID. Buzz, cioè un completo restyling del vecchio Volkswagen Bulli, di cui si parla almeno dalla presentazione della gamma ID della casa tedesca, con una rivisitazione in chiave moderna e, ovviamente, elettrica. I prezzi non sono ancora stati rivelati, ma secondo diverse fonti, il costo potrebbe partire da 55.000 euro.

ID. Buzz sarà disponibile in 2 principali configurazioni, 3 sedili o 5 sedili e ci sarà anche una versione Cargo, pensata principalmente per chi ha bisogno di molto volume all’interno del furgoncino. In più, sarà allestito con soluzioni smart tra cui una presa interna da 230V e sul tetto sarà installato un pannello solare collegato ad un accumulatore.

Nonostante ID. Buzz Cargo sia pensato per essere più spazioso, la lunghezza è la stessa di ID. Buzz, ovvero 4.712 metri. In futuro, Volkswagen produrrà una versione con un passo più lungo, ma per questo modello non è ancora stato annunciato nessun dato. L’altezza non è la stessa, ID. Buzz è alto 1.94 metri, mentre ID. Buzz Cargo si differenzia per qualche millimetro in più. La larghezza è uguale per entrambi ed è di 1.985 metri.

Motorizzazione e batteria di ID.Buzz

Come già detto prima, il nuovo ID. Buzz sarà equipaggiato da un motore elettrico da 150kW (203hp) che muoverà le ruote posteriori. La batteria avrà una capacità di 82 kWh, ma non ne è stata specificata l’autonomia. Rumors dicono che con una variante più grande della batteria il pullmino potrà percorrere fino a 500 km, ovviamente sono dati da prendere con le pinze e non da considerare come realtà.

Ricarica di ID.Buzz

ID. Buzz potrà ricaricarsi fino a 170 kW e impiegherà solamente 30 minuti per recuperare energia dal 5 all’80%. Un altro metodo con cui sarà possibile ricaricare il furgoncino tedesco è tramite WallBox, molto probabilmente grazie all’ID. Charger, la WallBox proprietaria di Volkswagen, che ricarica fino a 11kW in AC. Ma scoprire se effettivamente i dati annunciati e i dati stimati dai diversi report siano veri, non ci resta che aspettare la presentazione del 9 marzo.


Questa mailing list usa Mailchimp. Iscrivendoti ad una o più liste, contestualmente dichiari di aderire ai suoi principi di privacy e ai termini d'uso.

In ottemperanza al Gdpr, Regolamento UE 2016/675 sui dati personali, ti garantiamo che i tuoi dati saranno usati esclusivamente per l’invio di newsletter e inviti alle nostre attività e non verranno condivisi con terze parti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here