Federauto contro i prossimi incentivi per le auto elettriche e a basse emissioni

0
974

Con una nota stampa diramata la scorsa settimana Federauto, l’associazione dei concessionari ufficiali di tutti i marchi di auto commercializzati in Italia, si dice contraria al disegno di legge che sta per approdare in Parlamento, di cui abbiamo parlato qui. “In questo momento in cui il mercato degli autoveicoli è a livelli minimi da quando è stata inventata l’automobile – precisa il presidente Filippo Pavan Bernacchi -, incentivare una singola tecnologia è quanto di più sbagliato si potrebbe fare. Per l’elettrico, inoltre sarebbe auspicabile un periodo di sperimentazione,  per capire l’impatto delle infrastrutture che si devono realizzare. Federauto evidenzia ancora una volta che avvantaggiare una singola tecnologia creerebbe ulteriori squilibri”.

Gli incentivi però non riguardano solo le elettriche ma tutte le auto a bassissime emissioni (fino a 95 g/km di CO2), e questo potrebbe essere visto anche come uno sprone per le Case a investire di più sui modelli efficienti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here