Ford Fiesta eWheelDrive per una mobilità urbana full-electric

0
1172

Due motori elettrici sulle ruote posteriori, possibilità di sterzare anche dietro e innovativa gestione dello spazio interno. Per ora è solo un prototipo, ma le soluzioni presenti fanno ben sperare per il futuro

Presentato da Ford e Schaeffler il primo di tre prototipi elettrici che, da qui al 2015, mostreranno un’idea di auto elettrica adatta alla mobilità urbana secondo Ford.

La Fiesta eWheelDrive è un prototipo funzionante che consente di esplorare nuove tipologie di auto economiche e maneggevoli da impiegare nel traffico cittadino. Notevole la possibilità di sterzare anche le ruote posteriori, per aumentare maneggevolezza e facilità di parcheggio.

I due motori elettrici di trazione sono inseriti ciascuno all’interno delle ruote posteriori, e liberano così spazio sia nel cofano anteriore sia nel volume sotto l’abitacolo. Nel cerchio sono integrati, oltre al motore, anche i freni e i dispositivi di assistenza alla guida, oltre a un circuito di raffreddamento per evitare pericolosi innalzamenti della temperatura.

Questa soluzione sarà probabilmente sfruttata da Ford per costruire vetture con dimensioni da due posti ma in grado di accogliere quattro occupanti, e pone le basi per lo sviluppo di citycar elettriche efficienti e compatte ideali per la mobilità urbana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here