Formula E Gen3, il software sorpassa l’aerodinamica e la corsa è sostenibile

0

La Gen3, vettura di Formula E di terza generazione, è stata ufficialmente presentata al pubblico presso lo Yacht Club di Monaco, che nel prossimo week-end ospiterà gara 6 della stagione 2022.

La Gen3 è la prima auto da corsa al mondo progettata e ottimizzata specificamente per le corse su strada. Debutterà nella prossima stagione, la nona, dell‘ABB FIA Formula E World Championship. È l’apice di alte prestazioni, efficienza e sostenibilità. Un suo video “emozionale” sulla pista di Monaco è visibile a questo indirizzo. È la prima monoposto da corsa con il motore anteriore ed è stata progettata da una italiana, Alessandra Ciliberti: qui la sua intervista per la Gazzetta dello Sport.

Con Gen3 l’ingegneria del software prende il sopravvento sull’aerodinamica. Gli aggiornamenti delle prestazioni della Gen3 verranno forniti come aggiornamenti software direttamente al sistema operativo avanzato integrato nell’auto.

Non tutte le Case partecipanti al mondiale si sono già registrate presso la FIA per gareggiare con la nuova Gen3 con test pre-stagionali questo inverno. Le pioniere sono DS Automobiles (Francia), Jaguar (UK), Mahindra Racing (India), Maserati (Italia), NIO 333 (Cina/UK), Nissan (Giappone) e Porsche AG (Germania).

Lampi di luce intorno alla Gen3

Prestazioni: efficienza e velocità top

La velocità massima prevista è di oltre 322 km/h con propulsori anteriori e posteriori. Circa il 95% di efficienza energetica da un motore elettrico che eroga fino a 350 kW di potenza (470 BHP), rispetto a circa il 40% per un motore a combustione interna.

La frenata rigenerativa riuserà oltre il 40% dell’energia prodotta in una gara. Il nuovo propulsore anteriore aggiunge 250kW ai 350kW al posteriore, più che raddoppiando la capacità rigenerativa dell’attuale Gen2 per un totale di 600kW ed eliminando i freni idraulici posteriori.

La ricarica sarà ad altissima velocità di 600 kW per energia aggiuntiva durante una gara, quasi il doppio della potenza dei caricabatterie commerciali più avanzati al mondo.

Molte altre sono le osservazioni messe in atto per rendere le corse sostenibili e ad alte prestazioni senza compromessi. Ad esempio, i materiali naturali sono stati introdotti negli pneumatici, nelle batterie e nella costruzione di carrozzerie ponendo al centro il ciclo di vita.

Sostenibilità: suggerimenti per l’industria commerciale

L’impronta di carbonio del Gen3 è stata misurata dalla fase di progettazione; tutte le emissioni inevitabili saranno compensate come parte dell’impegno netto a zero emissioni di carbonio della Formula E. Le batterie Gen3 sono costituite da minerali provenienti da fonti sostenibili, mentre le celle della batteria verranno riutilizzate e riciclate a fine vita.

Le fibre (naturali e di carbonio) delle Gen2 verranno riciclate nella carrozzeria delle Gen3, riducendo l’impronta di carbonio di oltre il 10%. La gomma naturale e le fibre riciclate costituiranno il 26% dei nuovi pneumatici Gen3 e tutti gli pneumatici saranno completamente riciclati dopo le gare.

Tutti i fornitori Gen3 opereranno in linea con i migliori standard internazionali per ridurre l’impatto ambientale della produzione (ISO 14001) e saranno classificati con 3 stelle dall’accreditamento ambientale FIA.


Questa mailing list usa Mailchimp. Iscrivendoti ad una o più liste, contestualmente dichiari di aderire ai suoi principi di privacy e ai termini d'uso.

In ottemperanza al Gdpr, Regolamento UE 2016/675 sui dati personali, ti garantiamo che i tuoi dati saranno usati esclusivamente per l’invio di newsletter e inviti alle nostre attività e non verranno condivisi con terze parti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here