Formula E: JEV fa lo svizzero e vede vicina la vittoria finale

0
325

Quando DiGrassi è rimasto fuori dalla SuperPole di Berna, l’idea che il primo mondiale Gen2 fosse finito ha fatto capolino tra gli appassionati. Quando JEV ha fatto la superpole, l’idea si è fatta prepotentemente strada, in attesa che la vittoria del francese la confermasse.

Un vantaggio di 32 pt

Ora JEV ha 130 punti e DiGrassi 98. Ora, anche se l’artimetica ci dice che uno chiunque tra i primi otto potrebbe ancora vincere il mondiale, il campione in carica e la sua scuderia Techeetah sono l’unico candidato razionale alla vittoria finale.

Techeetah, poi Audi

Ancora più difficile l’impresa a livello di scuderia. Nessuna delle speranze di tenuta fino alla fine si è materializzata quest’anno, con Techeetah davanti ad Audi, poi basta. Il massimo di punti a disposizione è 58, quindi le speranze dei secondi sono davvero esigue.

Non resta che una formalità

Attendiamo per formalità le due gare di New York, ma tutto finirà come doveva: i più forti vinceranno. La speranza che l’improbabile faccia la sua comparsa nella tentazione della Grande Mela, con le due gare di metà luglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here