FormulaE ad Hong Kong: vince Mortara, Bird penalizzato!

0
859

Un bellissimo testa a testa per gran parte della gara tra Lotterer e Bird che hanno preso il largo rispetto al resto del gruppo e hanno mantenuto la leadership fino alla fine, almeno fino a che Bird ha tamponato Lotterer e lo ha costretto a chiudere al quattordicesimo posto. Bird giunge primo al traguardo, davanti a Edo Mortara e Lucas di Grassi, ma viene squalificato e si ritrova sesto. Mortara vince! Anche stavolta, come sempre nel 2019, il primo è diverso dai precedenti.

Quella di HK 2019 era la cinquantesima gara da quando è iniziata la competizione: una gara speciale, quindi. Partita su una pista bagnata, la quinta gara di FormulaE 2019 si è disputata sul circuito di Hong Kong. La pioggia ha condizionato le qualifiche, regalando la pole position a Stoffel Vandoorne davanti a Oliver Rowland, Andre Lotterer, Gary Paffet e Lucas Di Grassi.

Fuori le due Mahindra:
bandiera rossa e tutto da rifare

Nei primi giri c’è subito un incidente che mette fuori gara le due monoposto Mahindra. Felipe Nasr s’infrange sul muro e D’Ambrosio e Wehrlein, immediatamente dietro, non riescono ad evitarlo. La bandiera rossa regala un nuovo via che via via imposta un avvincente testa a testa tra Lotterer e Bird.

Andando verso il finele Bird aumenta l’aggressività, mentre Lotterer si difende. Sam ha più batteria, ma Andre chiude tutti gli spazi. Alle loro spalle molti gli errori, che fissano una graduatoria con DiGrassi in rimonta in un gruppetto che comprende anche Frijns, Mortara e anche un redivivo Felipe Massa. Agli errori dei piloti corrispondono svariate uscite della safety car, comprimendo la classifica in pochi secondi.

A pochi metri dall’arrivo Bird rompe gli indugi e attacca Lotterer fino al contatto. Andre si ritrova con una gomma forata e viene sfilato da tutti.

Il podio provvisorio

Classifica reale e prossimi appuntamenti

Con un certo ritardo rispetto al solito, la direzione comunica però che il comportamento del pilota Envision gli valeva cinque secondi in più in classifica. Da primo, quindi, passa sesto: resta in testa al mondiale, ma di un’incollatura. Edo Mortara vince, DiGrassi e Frijn sul podio, Massa quinto e quindi Bird.

In classifica generale Bird 54, D’Ambrosio 53, DiGrassi e Mortara 52; appena dietro uno sfortunato DaCosta (47).

Straordinaria corsa verso la Cina

Meno avvincenti del solito sono sembrati gli effetti dei vari bonus energetici, mentre l’asfalto parzialmente bagnato di Hong Kong ha generato un numero di stranezze di guida veramente oltre il limite accettabile.

Appuntamento a tra due settimane dalla Cina!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here