È stato il terzo ad approdare sulle strade milanesi e probabilmente è il primo ad andarsene. Si tratta di Twist, il car sharing a flusso libero, che aveva affiancato i più blasonati car2go ed enjoy.

Ne avevamo parlato al lancio, seppur nulla di innovativo rispetto ai concorrenti, il carsharing che utilizzava le up! di Volkswagen prometteva bene.

Non sembra aver però mantenuto le aspettative, se dopo un anno e mezzo di attività, la società che gestiva il servizio si è trovata costretta ad informare gli abbonati con questo, laconico, comunicato:

Gentili Clienti,
Vi informiamo, con grande dispiacere, che, con effetto immediato ci vediamo costretti
a sospendere momentaneamente il nostro servizio di car sharing.

Ringraziamo i Clienti che ci hanno accordato la loro fiducia, i fornitori che ci hanno seguito in questa sfida e i nostri dipendenti che hanno profuso in tutto il periodo un eccezionale impegno, e contiamo di comunicarVi al più presto la riattivazione del servizio.

Cordialissimi saluti.
Twistcar S.r.l.

Milano, 17 novembre 2015

L’assessore alla mobilità del comune di Milano, Maran auspica che la società torni operativa, noi speriamo lo faccia con le up! elettriche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here