Il Mercedes Vito E-Cell entusiasma chi lo guida

0
2243

Molto positivo l’utilizzo di due veicoli commerciali elettrici in servizio presso un’impresa di Friburgo. Le sperimentazioni si diffondono, peccato che l’Italia sia solo alla finestra

Il Mercedes Vito E-Cell è il primo van full-electric regolarmente prodotto e venduto. Disponibile in 15 Paesi europei, monta un motore da 60 kW e 280 Nm di coppia alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio da 36 kWh.

Montate a pavimento sotto al piano di carico, lasciano il volume praticamente intatto, e consentono così di mantenere una capacità di trasporto di 850 kg. Grazie alla velocità massima limitata a 89 km/h, l’autonomia nel ciclo Necd risulta pari a 130 chilometri.

Nella regione di Friburgo sono già oltre 60 i veicoli elettrici o ibridi Mercedes circolanti sulle strade, dalla piccola Smart ED ai commerciali Atego Hybrid. La stessa municipalità ha in dotazione una Mercedes B F-Cell a celle di combustibile, mentre i due Vito E-Cell sono in dotazione a un imprenditore edile della città.

Che li utilizza con regolarità e soddisfazione anche e soprattutto nelle zone a traffico limitato, dove i mezzi si muovono in silenzio e senza emissioni.

La ricarica avviene o presso la ditta, dove è installata una colonnina di ricarica rapida, oppure nei cantieri dove c’è la possibilità di un “pieno” anche durante il giorno.

Questa interessante sperimentazione tedesca stride rispetto alla realtà italiana, dove non solo la mobilità elettrica è ancora agli albori e poco sostenuta, ma dove anche le iniziative imprenditoriali per il suo sviluppo non vengono molto incentivate.

In questo senso la fiorente economia “green”, che può dare qualche speranza a molte imprese italiane, si sta rivelando un business da cui il nostro Paese è quasi assente. E, passando il tempo, sarà sempre più difficile recuperare il terreno perduto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here