In produzione la Toyota Auris Touring Sports Hybrid

0
1368

Parte la produzione della familiare nell’impianto inglese di Burnaston. Disponibile da subito la versione ibrida, destinata a bissare il successo della cinque porte già in vendita. Non ancora comunicati i prezzi

Trionfale avvio della produzione della Toyota Auris Touring Sports nello stabilimento inglese di Burnaston. Alla presenza di numerose autorità governative e locali, l’impianto ha cominciato a sfornare la nuova linea di station-wagon destinate principalmente al mercato europeo.

Subito in produzione la variante ibrida, destinata a recitare un ruolo di primo piano nelle vendite globali del modello anche in Italia. Basti pensare che, nei primi cinque mesi dell’anno, le vendite in Italia della Toyota Auris Hybrid hanno inciso per oltre il 70% delle Auris complessive, lasciando alle diesel poco più del 23% e alle benzina il 6,48%.

Logico pensare che la versione station-wagon ibrida potrà beneficiare del medesimo successo, visto che consente, con un incremento di prezzo di acquisto relativamente contenuto rispetto all’alimentazione standard a benzina, di ottenere consumi, in particolare cittadini, da vero record.
L
a presentazione per l’Europa, unica area alla quale è destinata la vettura, e la conseguente commercializzazione, partirà da luglio nei principali paesi europei, ma non sono ancora stati comunicati i listini.

Al momento la percentuale di veicoli ibridi pesa per circa il 20% del totale Toyota, e la casa giapponese prevede una quota di circa il 45% di Auris Hybrid sul totale delle Auris vendute. L’esperienza dello stabilimento di Burnaston nella produzione di ibride è partita nel 2010, con la prima generazione di Auris, ovvero la prima Toyota ibrida costruita in Europa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here