Iniziate le adesioni alla futura Formula E

0
1259

Drayson Racing è la prima Casa costruttrice ad aderire al progetto della FIA delle corse su bolidi elettrici

A partire dal 2014 la FIA vuole lanciare la Formula E, un campionato di 10 gare annuali riservato alle auto da corsa a trazione esclusivamente elettrica, su circuiti quasi certamente tutti cittadini (si sa già che Roma sarà la prima città europea a ospitare gare del nuovo campionato).

Ci si aspetta che una decina di team aderiranno inizialmente al progetto e il costruttore inglese Drayson Technologies, il cui team principal è Lord Paul Drayson, è stato il primo ad aderire e sta già parlando ad alcuni top driver per ingaggiarne due.

La vettura, come per gli altri team del campionato inizialmente monomarca, sarà fornita da Formula E Holdings ed è attualmente in fase di sviluppo da parte di Spark Racing Technology e McLaren (un primo prototipo visto al Motor Show di Parigi del 2010 aveva una velocità massima di circa 250 km/h e un’acceoerazione 0-100 in 3 secondi). Successivamente però, forse dal 2015, Drayson potrebbe cominciare a costruire una propria vettura.

Drayson Racing Technologies non è nuova alle competizioni per veicoli elettrici, alle quali anzi partecipa fin dal 2007 con un approccio pionieristico, realizzando fra l’altro un prototipo elettrico per Le Mans da oltre 320 km/h.

Anche per questa sua competenza ha ricoperto un ruolo di consulente scientifico per il comitato FIA incaricato della definizione del nuovo campionato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here