Jeep aggiorna con il motore ibrido Compass e Renegade

Dopo il successo di Jeep con la linea plug-in hybrid 4xe si affianca la una nuova linea ibrida: e-Hybrid. Un passo indietro verso l'elettrificazione o solamente per "completare" la gamma?

0

Nel 2021 Jeep, la casa automobilistica statunitense del gruppo Stellantis, ha aggiunto alla sua gamma di veicoli la linea 4xe, come già visto sulla Wrangler 4xe e la Compass 4xe, che si distingue dagli altri modelli dalla motorizzazione plug-in hybrid. Grazie a questa novità, Jeep ha reso i propri suv e fuoristrada compatibili con ogni utilizzo, sia dall’uso cittadino, che quello più estremo su terreni sconnessi.

Chi si aspettava un passaggio al full electric nel 2022 dovrà attendere perché Jeep aggiorna la sua gamma con l’obiettivo principale obiettivo la riduzione dell’inquinamento causata dall’emissioni di CO2 rilasciate nell’aria dai motori termici, ma non arrivando alle zero emissioni. La nuova linea si chiama e-Hybrid e vede protagonista, per ora, solo i modelli Compass e Renegade. Grazie all’introduzione della tecnologia ibrida, secondo Jeep le emissioni di gas inquinanti sono state diminuite del 15%.

Rispetto alla gamma 4xe, l‘ibrido plug-in hybrid molto apprezzato in Italia nel 2021, e-Hybrid è un ibrido più basilare, la piccola batteria a bordo si ricarica grazie al motore termico e consente di fare qualche manovra come partenza parcheggio senza però consentire percorrenze chilometriche.

Specifiche tecniche dell’ibrido Jeep

Tra le caratteristiche cambiate rispetto alla 4xe non si hanno solamente le emissioni. Sui modelli plug-in hybrid, i veicoli sono dotati di una trazione integrale, con e-Hybrid, Jeep ha optato per una trazione esclusivamente anteriore. La casa automobilistica ha voluto precisare che la nuova scelta per i suv non cambierà lo stile di guida rispetto all’altra linea.

Il motore a benzina può generare fino a 130 CV con una coppia massima di 240 Nm. Sempre facendo una considerazione con i modelli 4xe è stata tolta la possibilità di scegliere tra un motore da 130 o 150 CV. Il motore elettrico, invece, è stato depotenziato, causa anche lo scarso utilizzo che un veicolo solamente ibrido ne può fare, passando a soli 20 CV, la coppia massima raggiungibile è di 55 Nm. Il motore elettrico entrerà in funzionamento solamente alle basse velocità, come durante una partenza o manovre lente. Non è stata resa disponibile la taglia della batteria che si presume sia attorno a 1 kWh, utile solo per lo spunto in elettrico.

Il comparto frenante vede l’introduzione della tecnologia Intelligent Brake System che ottimizza la capacità di ricaricare la batteria grazie alla frenata rigenerativa mista (Qui un articolo che spiega nel dettaglio la funzione della frenata rigenerativa).

Versioni disponibili e prezzi di Compass e Renegade ed e-Hybrid

La nuova linea e-Hybrid si applica ai modelli Compass e Renegade che hanno disponibili entrambi 4 versioni che condividono la stessa motorizzazione specificata precedentemente nelle specifiche tecniche. Per quanto riguarda la Compass, la versione più economica è la Longitude con un prezzo di 36.200 euro, Night Eagle ha un prezzo di 38.200 euro, Limited di 39.450 euro e S, la più costosa e accessoriata, ha un prezzo base di 43.450 euro.

Nonostante Jeep affermi che i due modelli condividono entrambi le stesse versioni, sul sito ufficiale confrontando le versioni della Renegade sono disponibili solamente la versione Limited a un prezzo di 32.200 euro mentre la S e possibile averla a 36.200 euro. I prezzi citati sono prezzi di listino, attualmente sul sito italiano di Jeep sono previsti degli sconti che si applicano su tutte le versioni di entrambi i modelli ibridi.


Questa mailing list usa Mailchimp. Iscrivendoti ad una o più liste, contestualmente dichiari di aderire ai suoi principi di privacy e ai termini d'uso.

In ottemperanza al Gdpr, Regolamento UE 2016/675 sui dati personali, ti garantiamo che i tuoi dati saranno usati esclusivamente per l’invio di newsletter e inviti alle nostre attività e non verranno condivisi con terze parti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here