Kia al Salone di Ginevra: debuttano in Europa il crossover Niro e la Optima plug-in

In perfetta linea con il trend del Salone di Ginevra di quest’anno, che vede il lancio di diversi modelli ibridi da parte di molti produttori, Kia lancia in Europa il suo crossover ibrido e la berlina ibrida plug-in

0
2185
Kia-niro-salone-auto-ginevra-2016

All’86 edizione del Salone dell’auto di Ginevra Kia ha presentato due modelli che hanno destato un certo interesse: il crossover ibrido Niro e la berlina Optima ibrida plug-in.

Annunci che porteranno il costruttore coreano a puntare su un mercato, quello dell’ibrido, in cui i numeri stanno diventando sempre più interessanti: in crescita costante da 5 anni con una previsione di 700mila unità vendute entro il 2020.

Del resto è da 7 anni che le vendite di Kia nel mondo crescono ininterrottamente e sono 11 i modelli green che Kia vuole introdurre sul mercato entro il 2020, con un ruolo cruciale per l’Europa.

Kia Niro, il primo crossover ibrido

Kia-Niro-posterioreKia Niro, che sarà disponibile a partire dall’estate 2016, mostra un design apprezzabile, ma soprattutto abbina alle prestazioni tipicamente elevate di una vettura destinata a terreni impegnativi tutto l’aiuto possibile proveniente dalla tecnologia Hybrid, con un risultato apprezzabile anche dal punto di vista delle emissioni inquinanti, che si attestano sotto i 90 g/km di CO2.

Il motore elettrico montato a bordo è un 32 kW e il pacco batteria a ioni di Litio da 1.56 kWh è il più leggero ed efficiente tra quelli utilizzati fin qui da Kia, con un peso che non supera i 33 kg.

Kia Optima, la berlina anche in opzione ibrida plug-in

Kia Optima ibrida plug-inLa Kia Optima, invece, è una berlina già presente su diversi mercati anche in versione ibrida (leggete nostro articolo del 2013 quando fu utilizzata da Beppe Grillo) e che ora viene presentata con un modello ibrido plug-in che sarà disponibile in Europa a partire dall’autunno 2016.

L’autonomia in full electric dichiarata è di 54 km, e le emissioni obiettivo del team di sviluppo di Kia è di arrivare a 37 g/km di CO2. L’Optima plug-in è equipaggiata con un pacco batteria agli ioni di litio da 9.8 kWh e un motore elettrico da 50 kW.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here