Arrivata anche sul mercato italiano la nuova Mitsubishi Outlander Phev, il Suv ibrido plug-in benzina-elettrica con trazione integrale, ampio spazio di bordo ed elevati livelli di comfort che ha avuto molto successo nel nord Europa.

2016 Mitsubishi Outlander

Il motore termico è un due litri benzina da 121 Cv, i due elettrici erogano 60 kW ciascuno e il sistema produce in totale 203 Cv. La trazione è integrale e il cambio automatico.

L’autonomia dichiarata in full-electric supera i 50 chilometri. La garanzia sulle batterie di trazione è di ben 8 anni o 160.000 km. Lunga 4,7 metri, con 5 posti e un bagagliaio da 486 a 1.625 litri. Pesa 1.920 kg ed è in grado di trainarne 1.500. Tre allestimenti, da 45.900 a 51.900 euro.

Gli esterni della Mitsubishi Outlander Phev

Fuori è cambiata soprattutto davanti. La mascherina è più affilata, sono aumentati gli spigoli e l’impatto è più solido e aggressivo di prima. Dietro i cambiamenti sono minori e riguardano i trasparenti dei fari, la forma dei paraurti e le strutture accessorie.

Rispetto alle versioni con motori normali, cambiano le parti inferiori dei paraurti, le minigonne laterali e il disegno dei cerchi in lega. Dimensioni importanti, ma non esagerate: la lunghezza è di 4.495 mm, la larghezza di 1.800 mm ed è alta 1.710 mm.

Gli interni della Mitsubishi Outlander Phev

2016 Mitsubishi Outlander

Rivisti e aggiornati anche gli interni: nuovi tessuti, particolari più curati e impianto multimediale aggiornato. Lo spazio interno accoglie cinque passeggeri, con un bagagliaio di capacità variabile da 465 a 1.695 litri. Non è prevista la versione a sette posti.

Nuovo è il volante a quattro razze, il disegno del tunnel centrale e il tessuto di rivestimento dei sedili, in pelle sull’allestimento top di gamma.

Il powertrain della Mitsubishi Outlander Phev

L’affinamento ha riguardato l’insonorizzazione dell’abitacolo, la riduzione delle vibrazioni e la diminuzione di consumi ed emissioni. La silenziosità interna è stata migliorata a tutte le velocità, così come la risposta del corpo vettura a bruschi cambiamenti di traiettoria grazie a un diverso settaggio delle sospensioni.

Il consumo combinato è stato migliorato, passando da 1,9 a 1,8 l / 100 km a batterie cariche. Interessante il dato dichiarato a batterie scariche: 5,5 litri / 100 km, pari a poco più di 18 km con un litro di benzina.

Si può quindi ipotizzare, nell’uso normale, di poter percorrere almeno 12 km con un litro di benzina, sicuramente aumentabili in caso di brevi percorsi partendo con la batteria carica. I tempi di ricarica variano da 30 minuti con sistemi ad alta potenza fino a 6,5 ore utilizzando una presa domestica.

Le dotazioni della Mitsubishi Outlander Phev

Il restyling ha dato l’opportunità di rivedere le dotazioni, ora complete di luci diurne a led, specchio interno fotosensbile, radio dab, sensori di parcheggio anteriori e posteriori.

Introdotto poi il sistema di visione a 360° intorno alla vettura e il dispositivo per evitare, in fase di parcheggio, indesiderate accelerazioni in corrispondenza di un’eccessiva pressione sul pedale dell’acceleratore.

Per chi è la Mitsubishi Outlander Phev

L’ampio corpo vettura e la versatilità complessiva la rendono adatta all’uso quotidiano e per il tempo libero. La potenza del motore termico, di 89 kW, la rende economica anche nel pagamento della tassa di possesso che costa, annualmente, circa 230 euro.

Chi effettua brevi tragitti quotidiani casa – lavoro, inferiori ai 50 chilometri, potrà sfruttare la carica elettrica e ridurre drasticamente i costi di trasporto. La trazione integrale, poi, la rende efficacemente sfruttabile anche in aree dove le condizioni meteo possono essere severe con fondo bagnato o innevato.

2016 Mitsubishi Outlander

Per viaggi lunghi, utilizzando con intelligenza la carica iniziale e programmando soste “ad hoc” per brevi ricariche, sarà possibile anche qui ottenere buoni risultati in termini di consumo, visto che anche a batterie scariche è pensabile percorrere almeno 12 chilometri con un litro di benzina.

Difficile invece pensare che possa essere adatta a grandi viaggiatori: chi percorre oltre 30.000 km all’anno, con spostamenti quotidiani nell’ordine delle centinaia di chilometri, non riuscirà a beneficiare dell’aiuto elettrico, utilizzando la vettura quindi quasi sempre con il motore a benzina.

Le concorrenti della Mitsubishi Outlander Phev

Difficile trovare una vettura che sommi tutte le caratteristiche della Mitsubishi Outlander Phev. La Peugeot 3008 Hybrid4 ha trazione integrale e powertrain ibrido gasolio – elettrico, mentre la Toyota Rav4 Hybrid ha sistema simile, ma alimentazione benzina – elettrico.

Nessuna è però plug-in, e questo impatta sull’autonomia in full-electric, decisamente inferiore rispetto alla Mitsubishi, e naturalmente anche sui prezzi di acquisto, anche qui altrettanto più contenuti. Per la Peugeot infatti i prezzi partono da 37.500 euro, mentre i listini Toyota da 32.550 euro.

[rev_slider Mitsu]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here