Supercondensatore per la Lamborghini Countach LPI 800-4

In occasione dei 50 anni, Lamborghini reinventa Countach creando la LPI 800-4, il secondo modello ibrido della casa automobilistica italiana

0

Sono passati solo 50 anni da quando Lamborghini, casa automobilistica del gruppo Volkswagen, ha costruito la sua prima Countach. Si tratta di un’auto così caratteristica per il marchio italiano che proprio in occasione del suo anniversario Lamborghini ha voluto riproporla, producendone una nuova versione molto attuale. E’ quindi arrivata la Countach LPI, Longitudinale Posteriore Ibrido: un’auto sportiva che mantenesse lo stile del primo prodotto, ma con all’interno tanta innovazione.

Se si parla di innovazione in campo motoristico non può mancare la scossa del potenziale elettrico. La Countach LPI fa un piccolo passo verso l’elettrificazione con una soluzione microibrida: monta sì un motore elettrico, alimentato da un supercondensatore, per migliorare le prestazioni. E’ questa una caratteristica distintiva per la casa di Sant’Agata Bolognese.

Reinventare il passato, guardando al futuro

Il modello Lamborghini Countach LPI 800-4 è stato presentato negli Stati Uniti, al Motorsports Gathering, come l’auto che si reinventa per il futuro. In questo nuovo modello non si è voluto stravolgere l’iconico design: le linee, infatti, seguono le caratteristiche dei cinque modelli precedenti. Lo chassis è in fibra di carbonio per un peso complessivo di 1.595 kg. Lamborghini ha solamente prodotto 112 esemplari, proprio con lo scopo di mantenere l’unicità di quest’auto.

Nessuna ricchezza basta per acquistarne una. Sfortunatamente, infatti, aggiudicarsi uno dei bolidi non è più possibile: sono già stati venduti tutti! In meno di 1 mese dalla sua presentazione, quindi davvero in pochissimo tempo, Lamborghini è riuscita a conquistare il cuore di chi è stato disposto a pagare milioni di dollari. In realtà, il prezzo non è stato annunciato, ma dai rumors si evince che possa arrivare fino a 3,5 milioni di dollari.

Specifiche tecniche della Lamborghini ibrida

Se c’è una cosa che tutti vogliono sapere quando si parla di un mezzo sportivo o di un’hypercar come in questo caso, sono le specifiche tecniche e le prestazioni. Dopo tutto, stupire le persone è uno degli obiettivi di Lamborghini.

La nuova Lamborghini Countach LPI 800-4 si differenzia da tutte le altre Lamborghini per la sua motorizzazione ibrida. Un ibrido che, come potrebbero pensare erroneamente molti appassionati del motore termico, non va assolutamente a peggiorare le prestazioni dell’hypercar o a rovinarne il sound.

Il motore termico montato nella parte posteriore del veicolo è un V12 da 6,5 litri con una potenza di 780 CV, che abbinato un motore elettrico da 48V installato direttamente sul cambio, è in grado di generare un massimo di 34 CV. I due motori assieme in funzione, sono in grado di generare un massimo di 819 CV. Da una tale potenza, non ci si possono aspettare se non prestazioni sbalorditive. Per compiere uno 0-100, la Countach LPI 800-4 impiega solamente 2,8 secondi e per quanto riguarda la velocità massima, si parla di 355 km/h.

La tecnologia ibrida che è utilizzata sulla Lamboghini Countach è la stessa sviluppata per la Lamborghini Sián ovvero mild-hybrid. In tutti e due i veicoli, la modalità l’ibrido applicato è unico di Lamborghini. Con la loro innovazione, il motore elettrico è direttamente collegato alle ruote, mentendo inalterato il comportamento del V12. Invece di usare una batteria agli ioni di litio, Lamborghini ha preferito alimentare il motore elettrico tramite un supercondensatore che fornisce una potenza 3 volte superiore mantenendo lo stesso peso.


Questa mailing list usa Mailchimp. Iscrivendoti ad una o più liste, contestualmente dichiari di aderire ai suoi principi di privacy e ai termini d'uso.

In ottemperanza al Gdpr, Regolamento UE 2016/675 sui dati personali, ti garantiamo che i tuoi dati saranno usati esclusivamente per l’invio di newsletter e inviti alle nostre attività e non verranno condivisi con terze parti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here