Le ibride Honda a quota un milione

0
853

Le vendite di veicoli ibridi Honda hanno raggiunto la quota complessiva di un milione. Dopo 13 anni di produzione, a partire dalla prima Insight del 1999, a fine settembre è stato raggiunto l’importante traguardo. L’attuale gamma si compone di 8 modelli venduti in 50 paesi nel mondo. La gamma europea è composta da 3 modelli. Più altri in arrivo

La prima è stata la Insight del 1999, che grazie all’applicazione del sistema Honda Ima (Integrated Motor Assist) permetteva consumi medi di oltre 35 chilometri con un litro di benzina, con emissioni di CO2 contenute in 80 g/km.

Da allora l’ibrido Honda ha subito numerosi affinamenti ed è stato introdotto su modelli diversi, dalla Civic Ima del 2003 alla CR-Z del 2010, per finire alla Jazz del 2011.

Attualmente la Honda produce 8 diversi modelli ibridi, dei quali 3 sono venduti in Europa.

E’ di questi giorni il debutto europeo della CR-Z rinnovata, con batterie al litio e motori più potenti che non impattano però sui consumi d’uso.

I programmi Honda per l’immediato futuro prevedono di sviluppare ulteriormente il sistema IMA per applicarlo a un veicolo che dovrà essere il più economico, in termini di consumi ed emissoni, di tutta la produzione mondiale.

Sono in fase di sviluppo due ulteriori sistemi: uno, a due motori, sarà impiegato su modelli di classe media, mentre lo Sport Hybrid SH-4WD (Super Handling All-Wheel Drive) equipaggerà la futura NSX attesa in Europa alla fine del 2013 e anticipata dal concept visto all’ultimo Salone di Detroit.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here