Leaf 3.Zero e+, con la nuova batteria da 62 kWh più prestazioni e autonomia

Con la nuova batteria l'autonomia della Nissan 3.Zero limited edition passa da 270 km a 385 km nel ciclo Wltp combinato

1
2664

Nissan al Ces ha presentato Leaf 3.Zero, anche in versione Limited edition, la nuova versione della berlina elettrica che, pur rimanendo identica nella parte esteriore con quella attuale che abbiamo testato qui, adotta un motore più performante e si aggiornano diverse funzionalità infotainment. Solo nella Limited edition, prodotta in 5000 esemplari nel 2019, si aumenta anche la capacità della batteria da 40 a 62 kWh.

Sale come ci potevamo aspettare anche il prezzo, dell’ordine di 7 mila euro circa: la Limited Edition in lancio a metà anno in Europa costerà a partire da 49.150 euro, mentre la versione con batteria da 40 kWh, che aggiorna quella attuale avrà un prezzo di listino di 42.080 euro.

La nuova Leaf 3.Zero va a collocarsi nella zona alta, ma ancora incentivabile, dei modelli “mainstream” con autonomia e prestazioni di buon livello. Questo modello rappresenta per molti aspetti una risposta alla Kona EV 64 kWh, e in parte anche alla Model 3.

La presentazione della Leaf e+ al Ces

Ecco qui sotto la presentazione al Ces 2019 della Nissan Leaf e+ fatta da Daniele Schillaci, executive vice president del gruppo giapponese.

La batteria da 62 kWh della Leaf 3.Zero

La Leaf 3.Zero Limited edition rilancia in potenza, con un battery pack, non più assemblato da LG ma da Aesc, che stiva 288 celle nello stesso spazio delle precedenti 192, per una capacità complessiva che sale da 40 a 62 kWh. L’autonomia nel ciclo combinato Wltp passa da 270 km a 385 km.

Il motore passa da 110 a 160 kW, migliorando la ripresa 80-120 del 13%. Ora la coppia arriva a 340 Nm.

Qui sotto una infografica che riassume le evoluzioni del powertrain che hanno avuto le diverse versioni della Nissan Leaf dalla prima generazione.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here