Quanto è cresciuto il mercato dell’auto elettrica in Europa tra 2014 e 2015

La Norvegia domina in quanto a penetrazione, ma è superata dall'Olanda in quanto a volumi nel 2015

1
2727
dati di mercato

Mettiamo a confronto in questo articolo i cambiamenti che sono avvenuti tra il 2014 e il 2015 nel mercato in Europa dell’auto elettrica. Abbiamo creato per l’occasione alcune cartine su cui potete passare col mouse per visualizzare dati significativi. Noterete come anche i colori cambiano: dal verde delle nazioni in cui le auto elettriche sono diffuse, al rosso – fuoco nel caso dell’Italia – per le nazioni in cui la mobilità elettrica fa fatica a prendere piede.

Lo scorso anno il Vecchio Continente ha fatto infatti segnare un raddoppio nei volumi rispetto all’anno precedente, passando dalle 92.455 unità del 2014 alle 186.170 del 2015. Ma a situazione tra un Paese e l’altro è molto differente come noterete dalle cartine.

Penetrazione percentuale delle auto elettriche sui singoli mercati nazionali europei – anno 2015

Sorvolando la cartina è possibile vedere i valori di quota percentuale delle auto elettriche nei mercati nazionali dei singoli paesi UE nell’anno 2015. A parte la Norvegia con un impressionante 22.38% e i Paesi Bassi con il 9.67%, gli altri Paesi si aggirano su una quota media molto bassa. La situazione comunque non è molto diversa da quella osservata nel 2014.

Volumi assoluti vendite auto elettriche nei mercati nazionali Europa – anno 2015

Se anziché la penetrazione percentuale si considerano i volumi assoluti di vendite di auto elettriche si vede chiaramente che nell’UE il mercato 2015 si è concentrato soprattutto nell’Europa nord-occidentale e in Scandinavia. Il record di volumi spetta ai Paesi Bassi in cui si vende quasi il doppio delle auto elettriche della Germania. Perde il primato in termini di volumi la Norvegia, che comunque si piazza al secondo posto.

Penetrazione percentuale delle auto elettriche sui singoli mercati nazionali europei – anno 2014

Tornando indietro di un anno si possono vedere i valori di quota percentuale delle auto elettriche nei mercati nazionali dei singoli paesi UE nel 2014. Solo Norvegia, Paesi Bassi, Svezia ed Estonia superano l’1% di penetrazione. Negli altri Paesi si viaggia su valori assai inferiori. Nel 2015 la quota di mercato in Norvegia aumenterà ancora fortemente consolidandone il primato in termini di penetrazione percentuale, comunque in un contesto di crescita generale a livello europeo.

Volumi assoluti vendite auto elettriche nei mercati nazionali europei – anno 2014

Se anzichè la penetrazione percentuale si considerano i volumi assoluti di vendite di auto elettriche si vede chiaramente che nell’UE il mercato 2014 si concentrava soprattutto nell’Europa nord-occidentale e in Scandinavia.

Variazione percentuale volumi di vendita auto elettriche, per Paese, fra 2014 e 2015

E’ interessante infine studiare la variazione dei volumi di vendite di auto elettriche nei principali Paesi europei fra il 2014 e il 2015.

Se si trascurano gli pseudo-exploit, quantitativamente fittizi, di Paesi che partivano da quote prossime allo zero come Bulgaria, Lituania, Portogallo, Romania o Ungheria, o quelli di Paesi del Nord Europa quali Paesi Bassi o Danimarca il cui apprezzamento per le elettriche è noto, si nota che i maggiori mercati europei (Germania, Gran Bretagna, Francia, Italia, Spagna) sono tutti cresciuti, per quanto riguarda le vendite di auto elettriche, di percentuali comprese fra il 60 e il 100% in un anno. In altre parole il mercato delle elettriche è in robusta accelerazione e pur partendo da volumi e quote di mercato ancora modesti c’è da attendersi una lunga e sostenuta crescita. Quanto sarà vigorosa questa crescita dipenderà però, e non poco, dal recente e forte calo del prezzo del petrolio.

 

Fonti: InterautoNews su dati Acea

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here