Mobilità urbana: con MC-beta Honda sfida Renault Twizy

0
1975

Si chiama MC-beta la proposta Honda per la mobilità urbana: due posti, 80 chilometri di autonomia, meno di tre ore per ricaricare a 200 V. Arriverà anche in Europa?

La soluzione Honda per la mobilità urbana si chiama MC-beta ed è un quadriciclo da 2,5 metri di lunghezza per 1,3 di larghezza. Con un raggio di sterzata di soli 3,3 metri, ospita due passeggeri con poco bagaglio e sguscia agevolmente, secondo i suoi progettisti, nel traffico più caotico.

MC-beta è basato su leggero telaio a traliccio, di derivazione motociclistica, rivestito da una carrozzeria in materiale plastico facile da produrre e da montare.

Meccanicamente ospita un motore elettrico in grado di spingerla fino a 70 km/h di velocità massima, e una ricarica completa permette un’autonomia di circa 80 chilometri. Interessanti anche i tempi di ricarica, calcolati in circa 7 ore usando una presa da 100 V e in meno di tre ore da un comune impianto da 200 V.

In Europa potrebbe arrivare come quadriciclo leggero, con motore da 15 kW massimo e peso limitato a 400 kg, nel mirino la Renault Twizy.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here