Nissan ZEOD RC, la soluzione ibrida estrema per la 24 Ore di Le Mans

0
2407

Un piccolo tre cilindri a benzina da 400 Cv, del peso di 40 kg, affiancherà il motore elettrico. Così la Nissan ZEOD RC percorrerà una parte della 24 ore di Le Mans in modalità full-electric

Prosegue il programma Nissan ZEOD RC, l’innovativo prototipo da gara ibrido spinto da un doppio motore: benzina ed elettrico, che parteciperà alla prossima 24 Ore di Le Mans nel campionato Fia Wec.

Negli scorsi giorni sono stati resi noti maggiori dettagli sulla meccanica: iI motore a benzina sarà un tre cilindri da 1,5 litri, capace di 400 Cv a 7.500 giri con una coppia di 380 Nm. La competizione permetterà a Nissan di mettere a punto inteventi mirati all’efficienza e al risparmio di carburante.

Molto compatto e leggero, pesa solo 40 kg e le dimensioni ricalcano quelle di un piccolo trolley da viaggio: solo 500 mm x 400 x 200.


La vettura partirà dal “Garage 56”, quello storicamente riservato ai prototipi più innovativi, e sarà in grado di percorrere almeno un giro in modelaità elettrica ogni “pieno” di benzina. In pratica, visto che è previsto un rifornimento ogni ora, la vettura percorrerà in modalità full electric almeno un giro all’ora, per un totale di 24 giri assumendo che la ZEOD RC porti a termine la corsa.


Un ottimo risultato, che aggiungerà sicuramente interesse a una gara che, già per regolamento, vedrà ai primi posti vetture dotate delle più estreme e innovative tecnologie ibride.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here