GreenStart

Dacia Spring Ev, alla scoperta dell’elettrica cittadina per tutti

Noi l’abbiamo definita il terremoto nel mondo della mobilità elettrica, mentre in Renault preferiscono chiamarla “rivoluzione”: comunque sia, la nuova Dacia Spring Ev è un modello chiave sulla strada dell’elettrificazione della mobilità alla portata di tutti. Lanciata a inizio marzo con il claim “AuDacia esclusiva”, sarà disponibile a breve nella versione business per alle aziende, molto interessante per l’integrazione nei carsharing cittadini.

A due settimane dall’apertura delle prenotazioni, la nuova Dacia Spring Ev ha già toccato quota 620 unità, con le consegne previste a settembre 2021 per la versione per i privati, Comfort e Comfort Plus. A partire dal 2022, poi, ci sarà anche una versione Cargo, omologata N1, senza sedili posteriori, e con un volume di carico pari a 1.100 litri: ideale per gli artigiani e le consegne dell’ultimo miglio, letteralmente esplose a seguito della pandemia.

Caratteristiche e novità della nuova Dacia Spring Ev

Alla portata di tutti a partire dal prezzo, che resta l’elemento più attrattivo. La Spring EV parte infatti da 19.450 euro, che con gli incentivi in vigore in Italia che si traducono in un prezzo inferiore ai 10mila euro. La batteria a bordo è da 27,4 kWh per muovere il motore elettrico da 33 kW (equivalente a 44 cavalli), mentre l’autonomia arriva a 305 km nel ciclo urbano e a 230 km nel misto Wltp. La ricarica in corrente alternata opera fino a 6 kW. Quella in corrente continua, grazie al connettore CCS2 Combo opzionale, opera invece fino a 30 kW e permette di ricaricare l’80% della batteria in meno di un’ora.

Spalle larghe, cofano bombato e grande abitabilità interna, anche se le dimensioni rimangono quelle di una city car: 3,73 m di lunghezza, 1,77 m di larghezza (con retrovisori aperti) e 1,51 m di altezza. La nuova Spring offre al lancio anche una versione che si distingue per le personalizzazioni di colore arancione: i retrovisori, le barre da tetto, gli adesivi delle porte e i bordi delle prese dell’aria sono colorati o rifiniti in arancione.

I prezzi di Dacia Spring Ev

La Dacia Spring Ev Comfort parte da un prezzo di 19.900 euro (9.940 con incentivi) il climatizzatore, limitatore di velocità, luci diurne a led con firma luminosa a Y, Radio Dab Bluetooth e Usb, limitatore di velocità e cavo di ricarica Modo 3 /Tipo 2. La Comfort Plus ha in più: tinta metallizzata, sistema di navigazione con display touchscreen 7” con Bluetooth e smartphone replication & Usb, Sensori di parcheggio con retrocamera e personalizzazioni in arancione (specchietti, stripping). Il suo prezzo di partenza è di 21.400 euro ma si arriva a a 10.960 € con gli incentivi rottamazione.

La Dacia Spring Ev come l’architettura dei quartieri popolari di avanguardia

La presentazione di Dacia Spring Ev è avvenuta nel dinosauro rosso di Monte Amiata a Milano, un’architettura di avanguardia progettata dagli architetti Carlo Aymonino (col fratello Maurizio) e Aldo Rossi alla fine degli anni ’60, ispirata ai modelli urbani di Le Corbusier. Un luogo del genere sottolinea l’audacia per rivitalizzare i quartieri popolari, la stessa che ha animato gli ingegneri di Dacia in grado di progettare un’auto elettrica essenziale, funzionale e alla portata di tutti, come ha spiegato Francesco Fontana Giusti durante la presentazione.


Questa mailing list usa Mailchimp. Iscrivendoti ad una o più liste, contestualmente dichiari di aderire ai suoi principi di privacy e ai termini d'uso.

In ottemperanza al Gdpr, Regolamento UE 2016/675 sui dati personali, ti garantiamo che i tuoi dati saranno usati esclusivamente per l’invio di newsletter e inviti alle nostre attività e non verranno condivisi con terze parti.
Exit mobile version