Nuovi crash test negli USA. Ecco cosa cambia per le auto elettriche

0
1232

I due principali enti per la sicurezza americani cambiano le regole dei crash test per le auto compatte. E la cosa interessa indirettamente anche le auto elettriche. Ecco cosa cambia

Auto elettriche e sicurezza, un binomio sempre interessante. Anche alla luce della sempre maggiore diffusione delle full-electric e di alcuni incidenti, messi subito sotto i riflettori mediatici, alle Tesla Model S sulle strade nordamericane.

Tra i due enti americani dediti al controllo della sicurezza sulle strade, l’NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration) e l’IIHS (Insurance Institute for Highway Safety), il secondo ha recentemente annunciato una modifica negli standard dei crash test effettuati, aggiungendo un impatto frontale disassato contro un ostacolo puntuale, come potrebbe per esempio essere un albero.

Il nuovo test ha provocato l’immediato downgrade di due vetture, la Fiat 500 e la Honda Fit, in quanto meno resistenti, anche per le loro dimensioni contenute, ai nuovi impatti.

Ora, visto che molte elettriche sono parimenti di dimensioni ridotte, alcuni commentatori hanno letto in questa mossa un tentativo di mettere in cattiva luce le performance, in termini di sicurezza, delle vetture elettriche.

Le dichiarazioni di due esponenti di NHTSA e IIHS contribuiscono comunque a dissipare i dubbi. Secondo Russ Rader, IIHS, le vetture elettriche offrono una migliore dinamica di guida grazie al centro di gravità abbassato dal peso delle batterie collocate sotto al pianale, e inoltre l’assenza del motore permette di dimensionare meglio le zone anteriori di deformazione in modo da disstibuire con più efficacia le forze in caso di impatto.

David Friedman, NHTSA, ritiene invece che le elettriche offrano standard di sicurezza del tutto paragonabili alle vetture standard con motore termico. E conferma che le indagini sugli incendi delle Tesla Model S sono atti dovuti finalizzati ad assicurare elevati standard di sicurezza ai guidatori, e non a mettere in cattiva luce le innovative vetture elettriche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here