Oltre 30 km di autonomia in elettrico per la Ford C-MAX ibrida plug-in

0
1165

Nel mirino del nuovo modello Ford c’è la Toyota Prius plug-in ibrida, che negli Stati Uniti sta ottenendo un discreto successo, ma che sulla carta ha minore autonomia in elettrico. Non sono stati ancora resi ufficiali i prezzi e la disponibilità nè l’arrivo sul mercato italiano

Le ibride plug-in sono interessanti perchè la loro “anima” elettrica si ricarica non soltanto in marcia sfruttando il motore termico o grazie al recupero di energia in frenata, ma anche semplicemente collegando l’auto a una presa di corrente.

Sono in arrivo vari modelli con architetture di questo tipo e a parte l’immancabile Prius plug-in, che sta ottenendo un discreto successo negli Usa ed è attesa a breve anche in Italia, è in dirittura d’arrivo la Ford C-MAX Energi Plug-in, con caratteristiche interessanti.

Per il suo nuovo modello Ford dichiara che l’autonomia in modalità completamente elettrica sarà quasi doppia di quella della concorrente giapponese. La potenza combinata dei due motori è di 188 CV (per il mercato americano il motore termico è un 2 litri a benzina che adotta, come il motore della Prius, il ciclo Atkinson anzichè il classico ciclo Otto). L’autonomia combinata sarà di quasi 900 km con percorrenze medie di oltre 40 km con un litro. L’arrivo sul mercato europeo dovrebbe avvenire nel 2013.

Le batterie utilizzate sono al Litio. Lo schema di funzionamento standard prevede che l’auto parta in modalità completamente elettrica fino a quando la batteria, scaricandosi, non raggiunge un determinato livello, al che scatta una modalità di funzionamento misto in cui la carica della batteria viene mantenuta grazie all’intervento del motore termico e il veicolo prende a comportarsi come un normale ibrido.

Ancora nessuna notizia su prestazioni e prezzi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here