Perché la Peugeot e-208 ha meno aiuti alla guida (Adas) della versione termica?

Abbiamo provato a configurare una Peugeot e-208, scoprendo che Drive Assist Plus e Park Assist non sono presenti come sul modello termico

0
279
Peugeot e-208 configuratore

Nella gamma della nuova Peugeot 208, salvo ripensamenti o rettifiche del costruttore (auspicabili e, francamente, anche probabili) vi è il paradosso che sulla versione elettrica e-208, di solito la più costosa e tecnologica, incredibilmente mancano, e non si possono avere nemmeno come optional, due fra gli Adas più interessanti e qualificanti come il Park Assist e Drive Assist Plus.

Si è soliti dare per scontato che le auto elettriche, o le versioni elettriche di modelli con più forme di alimentazione, siano più tecnologiche e meglio dotate (anche visto il prezzo) delle auto a motore tradizionale. Per esempio, la Volkswagen e-Golf anche senza optional ha un equipaggiamento di serie che include dotazioni come il virtual cockpit o l’infotainment medio-alto, non sempre presenti sulle Golf termiche.

E a prima vista è così anche nel caso della nuova Peugeot 208/e-208; anzi, il più ricco livello di equipaggiamento previsto, il GT, è disponibile esclusivamente sulla versione elettrica. Le termiche si fermano un gradino sotto, al livello GT line. Ma se provate a configurare una e-208 vi attendono alcune sorprese.

Il confronto a configuratore tra la 208 e la e-208

Supponiamo ad esempio di configurare una 208 in allestimento GT Line con due possibili motori: il benzina 130CV con cambio automatico e l’elettrico da 136CV. Scegliamo il colore blu per l’elettrica e il giallo per la termica.

Nella categoria “Comfort” proviamo a configurare il Park Assist, una utile funzione con cui la vettura diventa capace di prendere le misure del posto ed effettuare da sola le manovre di sterzo per parcheggiare. Ed ecco la prima sorpresa: come si vede dalle immagini il Park Assist non è configurabile sulla GT Line elettrica.

Pazienza, vorrà dire che l’elettrica la parcheggeremo da noi, potendo contare almeno sui normali sensori. Dopotutto non è una dotazione così importante. Quel che conta è poter inserire tutti gli equipaggiamenti per la sicurezza.

Le dotazioni di sicurezza sulla Peugeot e208

Quindi proseguiamo con la categoria “Sicurezza attiva e passiva” e decidiamo di inserire il Drive Assist Plus. Ma ecco la seconda sorpresa: il Drive Assist Plus non è configurabile sulla GT Line elettrica.

Un momento, si penserà, forse non sono dotazioni configurabili sulla GT Line elettrica perchè sono già di serie. Ma, ad una attenta lettura del riepilogo dotazioni mostrato dal configuratore, non è così.

Nondimeno, a parità di allestimento GT Line, alcune differenze nella dotazione di serie ci sono: sulla GT Line elettrica, nella categoria Comfort risultano di serie l’indicatore perdita pressione pneumatici e il cavo di ricarica, e il sistema di visualizzazione Visiopark 180°, mentre a sorpresa non risultano gli “alzacristalli posteriori elettrici sequenziali con funzione antipizzicamento”, indicati invece sulla GT Line termica. Assolutamente identiche le due vetture nella categoria “Sicurezza attiva e passiva”.

Nemmeno sulla versione premium GT

D’accordo, si dirà: probabilmente Park Assist e Drive Assist Plus non compaiono sulla GT Line elettrica nè di serie nè come optional perchè la Casa ha scelto di inserire queste dotazioni nella più ricca versione GT (disponibile solo elettrica). Ma se proviamo a configurare una e-208 GT vediamo che non è così: neanche in questo caso queste importanti dotazioni sono indicate, nè fra l’equipaggiamento di serie nè fra gli optional.

Sarà solo un errore del configuratore, si dirà. Vediamo allora il listino ufficiale del 24 settembre pubblicato sul sito Peugeot: l’opzione “Park assist – Assistenza attiva al parcheggio”, è indicata come Optional sulla sola GT Line, ma con una esplicita nota “non disponibile su e-208”. Stesso discorso per le opzioni “Drive Assist” per cambio manuale e per cambio automatico.

Ricarichiamo anche una termica?

Piccola parentesi: curiosamente, il “Caricatore OBC (On Board Charger) 7.4 kW monofase“, ovviamente presente solo sulla GT Line elettrica, è elencato nella sezione “Audio e telematica”: qualcuno non troppo informato sulle auto elettriche deve forse aver pensato trattarsi di un “caricatore di CD” e concluso che andava inserito fra le dotazioni multimediali, mentre si tratta del caricabatterie di bordo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here