Peugeot e-208 e Opel Corsa-E: le cugine elettriche di Psa sfidano la Renault Zoe

Il gruppo Psa sferra l'offensiva nel mondo elettrico con due proposte per il segmento B: Peugeot e-208 e Opel Corsa-e. Vediamo dettagli e prezzi

0
1316
peugeot e 208 Opel Corsa e

Non solo Volkswagen ID.3 e Honda E a Francoforte. È stato anche il debutto ufficiale della Peugeot e-208 e della Corsa-E, due vetture “cugine” (stesso powertrain, batteria e tecnologia) e pericolose rivali per la nuovissima Renault Zoe ZE50.

Il Gruppo Psa ha così preferito percorrere la strada di elettrificare un modello termico esistente, oltre a rendere ibridi plug-in alcuni modelli in gamma. E-308 e Corsa-e si posizioneranno entrambe nel segmento B. Vediamone i tratti salienti in attesa di scoprirle meglio dal vivo con un test drive.

Peugeot e-208

Con batteria (di proprietà) da 50 kWh garantita mantenere il 70% della capacità iniziale dopo 8 anni o 160mila km (esattamente come la garanzia offerta da Volkswagen per la batteria della ID.3: sta diventando una sorta di standard), ha autonomia dichiarata 340 km Wltp / 450 km Nedc, motore da 100 kW (136 CV) e coppia di 260 Nm fin da 0 giri, accelerazione 0-100 km/h in 8.1 secondi, il nuovo modello basato sulla piattaforma e-CmpGl ha tutte le carte in regola per attirare interesse e ordini.

La ricarica può avvenire in AC fino a 11 kW (carica completa in 5 ore circa) oppure in DC a 100 kW (80% in 30 minuti).

Gli interni della e-208

Gli interni non si discostano stilisticamente da quelli della 208 termica, quindi moderni sì, d’effetto anche, ma senza quelle soluzioni gratuitamente stravaganti o quelle atmosfere zen troppo spesso portate all’estremo in altri modelli solo per sottolineare che un’auto è elettrica.

Troviamo naturalmente l’accoppiata fra volante basso e di piccolo diametro e l’e-cockpit, soluzione che caratterizza diversi attuali modelli Peugeot.

Per quanto riguarda gli Adas, il Peugeot Drive Assist assicura le funzioni di

  • mantenimento della traiettoria dell’auto con scelta della posizione nella corsia
  • riconoscimento della segnaletica stradale
  • regolazione della velocità e della distanza di sicurezza

dovrebbe inoltre essere disponibile come optional l’assistenza al parcheggio in parallelo o in diagonale (Full Park Assist).

Secondo la Casa, la piattaforma eCMP consente di stivare le batterie (il cui volume è di 220 litri) in gran parte sotto il sedile posteriore (dove normalmente si troverebbe il serbatoio di carburante). Il bagagliaio quindi dovrebbe avere una capacità pari o simile a quella delle versioni termiche: 310 litri, o 265 litri se misurati secondo norme VDA.

I prezzi chiavi in mano per l’Italia della nuova e-208, senza tener conto degli incentivi, vanno dai 33.400 euro per la Active ai 38.200 per la GT.

Opel Corsa-e, interessante il noleggio a lungo termine

Appena nata, la e-208 ha già una cugina prenotabile (anche se disponibile da marzo 2020); per mettersi in coda basta una preautorizzazione di 500 euro sulla carta di credito. Non ancora comunicati i prezzi per l’Italia in caso di acquisto (in Germania vanno da 29900 a 32900 euro), ma l’allestimento base sarà offerto anche in noleggio a lungo termine con un anticipo più canoni di 279 euro/mese; la First edition, con un allestimento più completo, a 319 euro/mese.

Minime le differenze dichiarate a livello di scheda tecnica. Autonomia Wltp 330 km. Ricarica DC a 100 kW fino all’80% anche qui in 30 minuti. Caricatore trifase 11 kW incluso. Fari Led matrix, Cruise control automatico, Active lane positioning, park assist a richiesta.

Simile anche l’impostazione degli interni, ma più convenzionale, con volante di dimensioni normali e cruscotto visibile attraverso il volante anzichè al di sopra di esso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here