Dal plug-in al full electric, ecco le nuove Peugeot e-308 e e-308 SW

Nuove 308 che dal 2023 diventeranno elettriche completando la scelta tra motore termico e plug-in. 400km di autonomia con una batteria "piccola"

0

Da poco Peugeot ha svelato le nuove versioni della 308, che dal 2023 non saranno più solo plug-in hybrid o con motore termico (benzina/diesel), ma avranno anche una versione totalmente elettrica che prenderà il nome di e-308, seguendo dunque la strategia già utilizzata con la 208 e 2008.

Non solo ci sarà una nuova Peugeot e-308, ma sul mercato sarà disponibile anche una versione 100% elettrica della SW, il modello station wagon della 308 base. Anche su questa sarà introdotta nel nome la lettera “e” per indicare che si tratta di un mezzo completamente elettrico.

La batteria della Peugeot e-308

Le nuove e-308 della casa automobilistica francese monteranno una nuova tipologia di batteria, che con 54 kWh di capacità, riesce a garantire circa 400 km di autonomia (WLTP). Ci saremmo aspettati un valore meno conservativo, considerando i concorrenti che troverà sul mercato elettrico del segmento C.

Comunque, nonostante la batteria di piccole dimensioni, Peugeot è riuscita a fare un buon lavoro per quanto riguarda l’efficienza. Un lavoro dettagliato su motore, batteria e aerodinamica (fattore importantissimo per ridurre i consumi) ha permesso alla casa francese di dichiarare consumi medi interessanti: 12,7 kWh per 100km.

Per esempio, una Hyundai Ioniq 5 ha un consumo medio che si aggira tra i 15-19 kWh/100km. La “poca” efficienza della Ioniq 5, paragonata alla e-308 è anche dimostrabile dal fatto che il Suv Sud coreano ha una batteria (versione più piccola) da 58 kWh e riesce a percorrere circa 300 km di autonomia, quindi 100 km in meno con 4 kWh in più.

Il motore

Il motore della futura e-308 avrà una potenza di 115 kW (156 CV) con una coppia di 260 Nm. Sfortunatamente non è stato specificato alcun dettaglio tecnico per velocità massima o tempi in accelerazione. In ogni caso questo è l’unico motore disponibile che verrà montato sia sulla berlina (e-308) che sulla station wagon (e-308 SW).

A quanto può ricaricare la Peugeot e-308

Per ricaricare la batteria della Peugeot e-308 si può utilizzare il caricatore presente di serie in corrente alternata da 11 kW. Non è stato dichiarato il tempo, ma ci vorranno tra le 7/8 ore per rigenerare completamente le celle dell’auto del leone. La ricarica veloce in corrente continua (Dc) invece arriva fino a 100 kW. Per effettuare una ricarica dal 20% all’80% si dovrà aspettare solamente 25 minuti.

Anche in questo caso, come per quasi tutte le case automobilistiche che stanno producendo auto elettriche (Tesla compresa), sembra non vogliano sfruttare a pieno l’output che una ricarica in Ac può offrire; infatti, molte colonnine pubbliche a carica lenta riescono a raggiungere i 22 kW (in AC) che poche auto possono sfruttare, in primis le Renault.

Altri dettagli della e-308

Entrambi i modelli di e-308 disporranno dei sistemi Adas di ultima generazione che includono l’Adaptive Cruise Control, l’Active Blind Corner Assist e il Rear Traffic Alert. Non è stato ancora annunciato il prezzo, ma pensiamo si possa posizionare tra i 40 e 50.000 euro. Per chi fosse interessato all’acquisto di questo nuovo veicolo dovrà aspettare la primavera del 2023.


Questa mailing list usa Mailchimp. Iscrivendoti ad una o più liste, contestualmente dichiari di aderire ai suoi principi di privacy e ai termini d'uso.

In ottemperanza al Gdpr, Regolamento UE 2016/675 sui dati personali, ti garantiamo che i tuoi dati saranno usati esclusivamente per l’invio di newsletter e inviti alle nostre attività e non verranno condivisi con terze parti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here