Più prestazioni e autonomia per la nuova Renault Zoe

Ricarica fino a 50 kW con il connettore Combo Ccs, batteria da 52 kWh per un'autonomia di 490 km per la nuova Renault Zoe

0
874

Con un restyling non stravolgente, ma più in linea con i dettami della casa francese, è stata presentata la nuova versione della Renault Zoe, la terza, denominata ZE 50, che grazie a una nuova batteria da 52 kWh, rispetto ai 41 attuali, arriva a toccare i 390 km nel ciclo Wltp (300 attuali) e integra, finalmente!, un connettore Combo CCS, che porta la velocità di ricarica a 50 kW in corrente continua, rispetto ai 22 o 43 kW in corrente alternata a seconda della versione scelta. Non è ancora disponibile il prezzo, mentre l’arrivo sul mercato è previsto entro la fine del 2019.

La nuova batteria da 52 kWh e il nuovo motore R135, due delle principali novità

Ma se queste sono solo le principali novità, molte delle quali attese dagli estimatori della mobilità elettrica di casa Renault, il modello della maturità per Zoe porta con sé davvero tante innovazioni. Ricordiamo che il modello di seconda generazione Ze 40, presentato nel 2016 e attualmente in vendita, è stato oggetto di un nostro test che trovate cliccando qui.

Tre nuovi colori rendono più ampia la scelta tra nove tinte totali per la nuova Renault Zoe

Renault Zoe pronta a sfidare la concorrenza a fine 2019

La berlina compatta 100% elettrica più venduta in Europa e in questo 2019 anche in Italia, non poteva fare a meno di un aggiornamento, visto l’imminente lancio di diversi concorrenti come Opel Corsa-e, Peugeot e-208 e oltre al lato estetico aggiunge anche un nuovo motore, ora arriva a 100 kW (R135 che si affianca all’R110-80kW della versione attuale), lo scatto da 0 a 100 km passa da 11,4 secondi a 9,5.

Anche sui gruppi ottici posteriori, completamente rivisti, sono stati integrati luci al Led

La nuova Zoe ZE 50 sarà disponibile a partire da fine 2019 con i due motori R110 e R135 e in allestimento Life, Zen e Intens e diversi miglioramenti sia sotto al cofano sia nell’abitacolo, tra cui un display dietro al volante da 10 pollici, che può integrare anche la visualizzazione del navigatore, e una consolle centrale con un display touchcscreen da 9,6 pollici.

Leva del cambio e del freno a mano sostituiti da una leva del cambio automatica e-shifter e da un freno di stazionamento automatico, che regalano più spazio nella consolle centrale.

L’interno ha subito notevoli miglioramenti a partire dalla conversione di leva del cambio e freno a mano ora più piccoli e automatici

L’estetica richiama i modelli Renault nel disegno a C delle luci anteriori full led. La losanga centrale, sotto la quale si nasconde il connettore di ricarica, è più grande e con un design olografico che conferisce una sensazione di rilievo. Anche il cofano è stato ridisegnato con linee scolpite convergenti verso il centro del frontale.

Le luci richiamano il classico disegno a C elemento di stile delle nuove auto di Renault

Assistenza alla guida all’altezza delle aspettative

Finalmente anche nella nuova Renault Zoe fanno la comparsa una serie di funzionalità di assistenza alla guida di cui si sentiva la mancanza nel modello precedente. Siamo parlando di riconoscimento dei segnali stradali, sensore angolo morto, auto hold quando il veicolo è fermo. A seconda dell’allestimento si può anche avere la frenata automatica di emergenza, l’assistenza al mantenimento della corsia e l’avviso del superamento della carreggiata. Migliorata anche la fase di parcheggio con l’integrazione di sensori frontali, posteriori e laterali.

Il B-Mode infine permette di poter fare a meno del pedale del freno in molti casi di utilizzo, modalità vista e molto apprezzata anche sulla Nissan Leaf in cui si chiama ePedal.

La gamma della nuova Renault Zoe è disponibile in tre allestimenti: Life, Intens e Zen

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here