Quanta strada fa la Ford C-Max ibrida alimentata dalle celle solari sul tetto

0
2852

Ford propone un concept della monovolume ibrida che, se unito a una speciale tettoia, può permettere la ricarica della batteria per medio basse percorrenze. Vediamo come funziona

Ford ha presentato allo scorso Ces, il Consumer Electronic Show di Las Vegas, un prototipo della C-Max Energi, la monovolume compatta ibrida di Ford, denominata Solar Energi.

Rispetto alla versione attualmente in commercio, la Ford C-Max Solar Energi monta una serie di celle fotovoltaiche sul tetto dell’auto che, secondo Ford, permettono di ricaricare la batteria

L’idea di un’auto elettrica che si ricarica utilizzando l’energia solare è affascinante (e non certo nuova), tuttavia la densità di potenza (watt per metro quadrato) dell’irraggiamento solare, combinato con il rendimento relativamente basso delle celle fotovoltaiche, rende poco percorribile l’approccio: ci vorrebbe infatti troppo tempo per ricaricare le batterie in questo modo.

SunPower e il Georgia Institute of Technology hanno quindi pensato a una sorta di tettoia semovente, equipaggiata con lenti di Fresnel realizzate in leggero materiale acrilico che provvedono a raccogliere i raggi solari da un’area più ampia del tetto di un’auto, e li concentra sui pannelli solari della vettura parcheggiata sotto la tettoia. La tettoia si sposta da sola per seguire il movimento del sole e continuare a concentrare e convogliare sull’auto la luce raccolta.

Le dimensioni della tettoia sarebbero di 5.30 m (lunghezza circa pari a quella della vettura) per 4.30 m di larghezza per 4.72 di altezza. È soprattutto la maggior larghezza (più che doppia di quella dell’auto) a consentire l’intercettazione di una maggior quantità di energia; le lenti di Fresnel e lo spostamento automatico eliminano poi la necessità di inclinare i pannelli per mantenerli ortogonali ai raggi solari.

Con questo approccio nell’arco di una intera giornata di insolazione si riescono a raccogliere 8 kWh, approssimativamente equivalenti a qualche ora di ricarica connessi a una rete domestica non particolarmente potente. (La vettura è comunque dotata anche di una presa di ricarica plug-in con la quale si può ricaricare).

8 kWh equivalgono anche alla capacità (esattamente 7.6 kWh) della batteria al litio della normale Focus C-Max Energi ibrida con cui si possono percorrere circa 34 km in modalità completamente elettrica. Quindi anche la versione solare potrebbe percorrere “gratis” 34 km/giorno, a condizione di potersi ricaricare quotidianamente sotto la speciale tettoia a concentrazione.

Se una C-Max Energi ibrida solare venisse effettivamente prodotta, Ford stima statisticamente che questa autonomia potrebbe bastare per il 75% degli spostamenti effettuati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here